Eidg. Departement des Innern (EDI)

La Svizzera firma l'accordo sulla sicurezza dell'ESA

      (ots) - Il Consiglio federale ha deciso di firmare l'accordo sulla
sicurezza dell'Agenzia spaziale europea (ESA) che regolamenta la
protezione di informazioni classificate e il loro scambio tra l'ESA
e gli Stati membri come pure tra i singoli Stati membri.

    L'ESA è incaricata dagli Stati membri, tra cui la Svizzera, di sviluppare e attuare diversi programmi scientifici (ricerca spaziale, vettori spaziali, voli spaziali abitati, osservazione della Terra, telecomunicazioni, navigazione satellitare ecc.). Un numero crescente di questi ultimi è realizzato congiuntamente con altre istituzioni, ad esempio l'Unione europea (UE). Da questi programmi possono risultare applicazioni duali (civili e militari) che presuppongono lo scambio di informazioni classificate o sensibili per la sicurezza. Questo è, ad esempio, il caso del programma di navigazione satellitare Galileo, un progetto comune di ESA, EU e di altri partner, che necessita di un quadro normativo per garantire in particolare la sicurezza dell'accesso alle informazioni, della loro classificazione e certificazione. Con la firma dell'accordo da parte della Svizzera sono create le condizioni quadro per la protezione delle informazioni e lo scambio paritario di dati sensibili con gli altri Stati membri dell'ESA.

DIPARTIMENTO FEDERALE DELL'INTERNO Servizio stampa e informazione

DIPARTIMENTO FEDERALE DELLA DIFESA, DELLA PROTEZIONE DELLA POPOLAZIONE E DELLO SPORT Informazione

Per maggiori informazioni: Ufficio delle questioni spaziali SSO, Daniel Neuenschwander, tel. 031 324 10 72

Direzione della politica di sicurezza DPS, Markus Hungerbühler, tel. 031 325 03 11



Plus de communiques: Eidg. Departement des Innern (EDI)

Ces informations peuvent également vous intéresser: