Eidg. Departement des Innern (EDI)

La Svizzera partecipa alla riunione ministeriale del Comitato della politica scientifica e tecnologica (CPST) dell'OCSE

      (ots) - Il Consiglio federale ha deciso di inviare una delegazione
guidata dal consigliere federale Pascal Couchepin, capo del
Dipartimento federale dell'interno, alla riunione ministeriale del
Comitato della politica scientifica e tecnologica (CPST) dell'OCSE,
che si terrà il 29 e il 30 gennaio 2004 a Parigi.

    Durante la riunione, incentrata sul tema "Scienza, tecnologia e innovazione per il XXI secolo", saranno affrontati due aspetti principali: * Come gestire l'interfaccia tra i sistemi scientifici e i sistemi d'innovazione? * Come incentivare lo sviluppo e la mobilità delle risorse umane in campo scientifico e tecnologico?

    I ministri analizzeranno inoltre il ruolo della scienza e della tecnologia nell'ottica del promovimento dello sviluppo sostenibile e definiranno a grandi linee le condizioni necessarie per accedere alle informazioni prodotte dalla ricerca pubblica. Nell'ambito delle discussioni sul ruolo della biotecnologia per il futuro della medicina e dell'agricoltura, saranno invitati ad approvare l'istituzione di una rete mondiale che raggruppi i centri di risorse biologiche (collezioni di DNA e di plasmidi, banche di microrganismi, di cellule animali e vegetali ecc.). Un altro punto all'ordine nel giorno sarà il proseguimento della cooperazione internazionale nel campo della fisica delle alte energie e della neuroinformatica (un settore specializzato dell'informatica che si occupa di archiviare, gestire, diffondere e sfruttare l'enorme quantità di dati prodotti dallo studio del cervello). Infine, sarà discusso il contributo fornito dalla scienza e dalla tecnologia alla soluzione di problemi concernenti i rischi e la sicurezza.

    Questi temi rivestono particolare interesse per la Svizzera, il cui benessere economico è da tempo legato ai settori della ricerca e dello sviluppo scientifico e, di riflesso, all'adozione di condizioni quadro favorevoli alla loro crescita. Inoltre, il nostro Paese è sensibile agli impatti che lo sviluppo ha sull'ambiente e che vanno gestiti con accortezza.

    Il consigliere federale Pascal Couchepin sarà accompagnato da Charles Kleiber, segretario di Stato e direttore dell'Aggruppamento per la scienza e la ricerca, Johannes Kaufmann, vicedirettore all'Ufficio federale della formazione professionale e della tecnologia, dal professore Heidi Diggelmann, presidente del Consiglio nazionale della ricerca del Fondo nazionale, dal professor Jean-Marc Rapp, presidente della Conferenza dei rettori delle università svizzere, e dal professor Joseph Jurt, membro del Consiglio svizzero della scienza e della tecnologia.

DIPARTIMENTO FEDERALE DELL'INTERNO Servizio stampa e informazione

Per maggiori ragguagli rivolgersi a: Jean-François Conscience, Ufficio federale dell'educazione e della scienza, sezione Organizzazioni internazionali di ricerca, tel. 031 322 96 80

Per ulteriori informazioni: www1.oecd.org/media/upcoming.htm



Plus de communiques: Eidg. Departement des Innern (EDI)

Ces informations peuvent également vous intéresser: