Eidg. Departement des Innern (EDI)

Il Consiglio federale nomina la delegazione svizzera

      (ots) - Il Consiglio federale ha designato i componenti della
delegazione che il 16 e 17 ottobre 2003 rappresenterà la Svizzera a
Dublino (Irlanda) in occasione del vertice dei ministri europei
organizzato dal "Gruppo Pompidou". Il "Gruppo Pompidou" si occupa
della cooperazione nella lotta all'abuso e al commercio illecito di
stupefacenti. Della delegazione svizzera, guidata dal presidente
della Confederazione e capo del Dipartimento federale dell'interno
Pascal Couchepin, faranno parte il direttore dell'Ufficio federale
della sanità pubblica (UFSP), prof. Thomas Zeltner, l'ambasciatore
svizzero a Dublino, Eric Pfister, il vicedirettore e responsabile
dell'Unità dipendenze e Aids dell'UFSP, dott. Chung-Yol Lee, il
responsabile della Divisione affari internazionali dell'UFSP, dott.,
e l'assistente specializzata del responsabile dell'Unità dipendenze
e Aids dell'UFSP, Anne Lévy.

    Durante la conferenza ministeriale, incentrata sul tema "Nuove sfide per la politica europea della droga", saranno affrontati i quattro argomenti seguenti: consumo misto di droghe (consumo simultaneo di diverse droghe), strategie basate sulle evidenze (instaurazione di legami tra politica, pratica e scienza), ampliamento della cooperazione tra gli Stati dell'UE e i Paesi non membri e ruolo specifico del "Gruppo Pompidou" nel contesto istituzionale europeo.

    Come negli anni passati e in linea con la politica perseguita in materia di droga, la Svizzera si schiererà in favore di un approccio politico equilibrato, globale e "pluridisciplinare". La futura collaborazione sul piano europeo poggerà sul programma di lavoro 2003 - 2006 del "Gruppo Pompidou" che sarà varato durante la conferenza ministeriale. In questo contesto la Svizzera sosterrà il potenziamento dei provvedimenti per ridurre i danni e favorire la prevenzione e la terapia come pure il promovimento della ricerca, della formazione e del perfezionamento degli esperti di stupefacenti.

    La partecipazione della Svizzera alla conferenza ministeriale suscita vivo interesse dato che in diversi Paesi - come nel nostro, segnatamente in relazione alla revisione della legge sugli stupefacenti - sono in corso accesi dibattiti sul tema della canapa. Il disegno di legge sarà discusso prossimamente in Consiglio nazionale.

DIPARTIMENTO FEDERALE DELL'INTERNO Servizio stampa e informazione

Per maggiori informazioni: Comunicazione UFSP, 031 322 95 05



Plus de communiques: Eidg. Departement des Innern (EDI)

Ces informations peuvent également vous intéresser: