Bundesamt für Kommunikation (BAKOM)

BAKOM: Premiato il "Cavaliere della comunicazione 2004"

      Bienne (ots) - In occasione delle Giornate biennesi della
comunicazione, il direttore dell'Ufficio federale delle
comunicazioni, Marc Furrer, ha premiato i vincitori dell'edizione
2004 del concorso "Cavaliere della comunicazione". Vista l'elevata
qualità dei progetti candidatisi, quest'anno è stato
eccezionalmente assegnato un secondo premio. Il concorso mira a
promuovere l'accesso fisico e intellettuale di tutte le cerchie
della popolazione alle tecnologie dell'informazione e della
comunicazione.

    Il concorso "Cavaliere della comunicazione", patrocinato dal consigliere federale Moritz Leuenberger, è organizzato dal 2001 e assegna premi per un totale di 50'000.- fr. Quest'anno si sono candidati 35 progetti provenienti da tutte le regioni linguistiche e la giuria, composta da esperti di vari settori e regioni, si è detta piacevolmente sorpresa della loro elevata qualità. Per premiare tutti i progetti degni di riconoscimento, oltre al premio principale, al premio della gioventù e al premio speciale, la giuria ha eccezionalmente assegnato un secondo premio.

    I vincitori dell'edizione 2004 Il premio Cavaliere della comunicazione di 20'000,- fr. è stato assegnato al team della biblioteca interculturale KANZBI di Zurigo per il suo pacchetto di misure per l'integrazione digitale nel quartiere 4 di Zurigo. Con vari progetti la biblioteca interculturale offre a bambini e giovani di lingua straniera nonché alle loro mamme un accesso a computer e Internet a prezzo vantaggioso, con un'assistenza professionale e autodefinita.

    Al 2° posto (premio straordinario di un valore di 10'000.- fr.) si è classificato Cassiano Luminati con il suo team dell'Associazione Polo Poschiavo per il "Progetto Capr@". Il progetto offre ai commercianti di capre poschiavini e valtellinesi possibilità di formazione e perfezionamento mediante le tecnologie dell'informazione e della comunicazione, collaborando con istituti di formazione italiani.

    Il premio della gioventù di 10'000.- fr. è stato assegnato alla rivista per giovani Youthguide per il suo progetto "Mediadotto - costruire un ponte nel mondo virtuale". I giovani membri della redazione di Youthguide offrono a coetanei corsi di formazione multimediale gratuiti, seguendoli anche dopo la fine dei corsi e aiutandoli a trovare posti di stage nel settore dei media.

    Barbara Gadient e Margrit Goop di Basilea si sono aggiudicate il premio speciale 2004 "Imparare a leggere e a scrivere con le TIC" di 10'000.- fr. per il loro progetto "Continua a scrivere!" Si tratta di un programma di assistenza agli adulti che hanno concluso un corso biennale di lettura e scrittura e desiderosi di consolidare e ampliare le conoscenze così acquisite.

    Il concorso Il concorso "Cavaliere della comunicazione", patrocinato dal consigliere federale Moritz Leuenberger viene indetto ogni anno dall'Ufficio federale delle comunicazioni e dall'Ufficio federale della cultura. Lanciato nel 2001 nell'ambito della strategia del Consiglio federale per una società dell'informazione in Svizzera, il concorso premia progetti e iniziative che contribuiscono a colmare il divario digitale nel nostro Paese: i progetti devono promuovere l'utilizzo delle nuove tecnologie dell'informazione e della comunicazione (TIC), permettendone e facilitandone l'accesso in particolare ai gruppi sociali che, statistiche alla mano, ne fanno (ancora) un uso inferiore alla media. Tra i criteri di valutazione del concorso si annoverano il raggiungimento del pubblico target e la sostenibilità dei progetti.

    Troverete maggiori informazione sui vincitori dell'edizione 2004 sul sito Internet www.comknight.ch. Dal mese di gennaio 2005 troverete anche le informazioni sulla prossima edizione del concorso.

UFCOM – Ufficio federale delle comunicazioni Servizio stampa

UFC – Ufficio federale della cultura Servizio stampa

Informazioni: Sabine Brenner Servizio di coordinamento Società dell'informazione UFCOM +41 32 327 58 79



Plus de communiques: Bundesamt für Kommunikation (BAKOM)

Ces informations peuvent également vous intéresser: