Migros-Genossenschafts-Bund Direktion Kultur und Soziales

Percento culturale Migros: consegna dei premi del concorso mediale e di robotica bugnplay.ch 2015
Film d'animazione e interdisciplinarità

Ein Dokument

Zürich (ots) - 169 bambini e ragazzi dell'intera Svizzera hanno presentato 96 progetti, di cui 15 dalla Romandia, in occasione della nona edizione del concorso mediale e di robotica bugnplay.ch del Percento culturale Migros. Alla consegna dei premi di sabato 13 giugno 2015, nel Migros-Hochhaus di Zurigo, 24 progetti di tre diverse fasce d'età hanno ricevuto un riconoscimento, nonché premi in contanti e buoni per un valore complessivo di 10'000 franchi. Altri sei progetti, inoltre, sono stati insigniti della menzione d'onore.

169 bambini e ragazzi tra gli 8 e i 20 anni hanno partecipato al concorso mediale e di robotica bugnplay.ch di quest'anno. Erano richieste invenzioni o visioni realizzate attraverso i media digitali, le nuove tecnologie o l'elettronica. I progetti potevano essere presentati come lavori individuali o di gruppo nelle tre fasce d'età.

   - Gold Award, categoria «Seniors», 17-20 anni 

Frank Schaufelberger (19), Weesen SG: Il maturando ha realizzato una «GuitarBot»: una chitarra che suona da sola tramite un apposito programma.

   - Gold Award, categoria «Juniors», 12-16 anni 

Timothée Hirt (16), Alle JU: Il partecipante ha creato un robot che ci aiuta a pulire il naso e l'ha presentato avvalendosi di un video ironico e divertente.

   - Gold Award, categoria «Kids», 8-11 anni 

Romana Arrault-Martinescu (11), Binningen BL: Uno spassoso e ricercato film d'animazione con un'eccellente colonna sonora che mette in scena abilmente l'alternanza tra realtà e immaginazione.

All'insegna dell'interdisciplinarità

Dominik Landwehr, Responsabile Pop e nuovi media della Direzione affari culturali e sociali della Federazione delle cooperative Migros, sottolinea l'abilità dei ragazzi nell'intrecciare diverse discipline: «Nonostante i film d'animazione continuino ad andare per la maggiore, anche i lavori non digitali sono molto popolari. Molto spesso i ragazzi sono in grado di combinare questi due ambiti presentando elaborati davvero ingegnosi». Un bell'esempio è costituito dal progetto di Timothée Hirt, la cui macchina per pulire il naso non si distingue soltanto per la grande creatività e le elevate capacità tecniche, ma convince anche per la trama originale e i dialoghi spiritosi del relativo video di presentazione.

Università, Fantoche e frame eleven tra i partner

I partner hanno assunto un ruolo fondamentale anche nel concorso di quest'anno. Premi speciali sono stati infatti assegnati dal centro di competenza di botanica del Politecnico federale di Zurigo e delle Università di Zurigo e Basilea, dal Festival del film d'animazione Fantoche e dallo studio cinematografico frame eleven di Zurigo. «I premi speciali ci consentono di mettere in contatto i ragazzi con i professionisti. Un'esperienza che permette loro di trarre importantissimi insegnamenti e benefici» ha commentato Dominik Landwehr.

Il prossimo bando sarà indetto nel mese di settembre 2015.

Ulteriori informazioni:

Tutti i progetti pervenuti e le informazioni sul concorso sono disponibili sul sito www.bugnplay.ch. Le immagini in qualità di stampa sono disponibili a partire dal 13 giugno 2015 alle ore 20.00 su http://www.bugnplay.ch/it/media.

* * * * * *

Il Percento culturale Migros è l'espressione di un impegno volontario di Migros, sancito dagli statuti, a favore della cultura, della società, della formazione, del tempo libero e dell'economia. www.percento-culturale-migros.ch

Contatto:

Barbara Salm, Responsabile Comunicazione, Direzione affari culturali
e sociali, Federazione delle cooperative Migros, Zurigo, tel. +41 44
277 20 79, barbara.salm@mgb.ch



Weitere Meldungen: Migros-Genossenschafts-Bund Direktion Kultur und Soziales

Das könnte Sie auch interessieren: