Migros-Genossenschafts-Bund Direktion Kultur und Soziales

Migros Museum für Gegenwartskunst / UNA ISTITUZIONE DI PERCENTO CULTURALE MIGROS / Programmazione annuale 2013

Zürich (ots) - Siamo lieti di annunciare il programma espositivo per il 2013. Nel 2013 il Migros Museum für Gegenwartskunst presenterà quattro mostre personali e quattro nuovi allestimenti della collezione, che sarà itinerante ed ospitata nel Musée Rath di Ginevra.

9 febbraio - 21 aprile 2013 Inaugurazione: venerdì 8 febbraio 2013 Stephen G. Rhodes: The Law of the Unknown Neighbor

4 maggio - 18 agosto 2013 Inaugurazione: venerdì 3 maggio 2013 Geoffrey Farmer: Letʼs Make the Water Turn Black

31 agosto - 10 novembre 2013 Inaugurazione: venerdì 30 agosto 2013 Carey Young

23 novembre 2013 - 19 gennaio 2014 Inaugurazione: venerdì 22 novembre 2013 Laura Lima

***

Stephen G. Rhodes : The Law of the Unknown Neighbor 9 febbraio - 21 aprile 2013 Inaugurazione: venerdì 8 febbraio 2013

Prima esibizione personale in Svizzera di Stephen G. Rhodes (nato nel 1977 a Houston, USA; vive e lavora a New Orleans e a Berlino).

Le installazioni dell'artista americano Stephen G. Rhodes si contraddistinguono per l'unione di mezzi formali differenti e si basano di volta in volta su fonti storiche e culturali diverse - tra le quali il passato degli Stati Uniti d'America, la storia dell'arte e la storia del cinema - che l'artista salda assieme in un nuovo sistema simbolico molto fitto. Nel ciclo d'opere presentato nel 2009 nella Galerie Isabella Bortolozzi con il titolo Dar Allers War Ne'er Eny Bear Bear Rhodes collega, per esempio, il film di Walt Disney Song of the South (1946) - un adattamento cinematografico delle Storie dello zio Remo di Joel Chandler Harris (1848-1908), che provengono a loro volta dall'Oral History degli schiavi delle piantagioni degli Stati del Sud - con la pellicola The Shining (1980) di Stanley Kubrick. In questo modo l'artista prende in considerazione le profondità represse del passato degli Stati Uniti e le ricontestualizza. Per la sua prima esibizione personale in un'istituzione europea, Rhodes realizzerà una nuova installazione che prende spunto dalla conferenza ormai canonica di Aby Warburg, Das Schlangenritual, tenutasi nel 1923 nella clinica psichiatrica di Kreuzlingen. Nel suo intervento, Warburg analizzò il rituale dei serpenti degli aborigeni Hopi dalla prospettiva della storia dell'arte, della scienza delle religioni e dell'antropologia, proclamando così la nascita delle scienze culturali moderne. La mostra viene curata da Raphael Gygax (curatore al Migros Museum für Gegenwartskunst).

Stephen G. Rhodes ha tenuto mostre personali, tra l'altro, presso la Galerie Isabella Bortolozzi di Berlino (2012), l'Hammer Museum di Los Angeles (2010) e ha partecipato nel 2009 alla New-Museum-Triennale in New York. La mostra è accompagnata dal primo catalogo monografico pubblicato da JRP|Ringier sull'opera di Stephen G. Rhodes, con testi di Raphael Gygax, Brian Price, John David Rhodes, Stephen G. Rhodes, Laurence A. Rickels e Keston Sutherland.

***

Geoffrey Farmer: Letʼs Make the Water Turn Black 4 maggio - 18 agosto 2013 Inaugurazione: venerdì 3 maggio 2013

Prima esibizione personale in Svizzera di Geoffrey Farmer (nato nel 1967 a Vancouver, Canada; vive e lavora a Vancouver).

L'approccio artistico di Geoffrey Farmer si situa all'interno della raccolta e della ricerca storico-culturale e si serve di un vasto repertorio che va dall'oggetto trovato al disegno, dalla fotografia al video, fino alla scultura. Al termine di un'intensa attività di ricerca Farmer crea collezioni che riuniscono aspetti delle arti visive, della letteratura, della musica, della politica, della storia e della sociologia e che richiedono una «visione associativa» da parte dell'osservatore. Queste collezioni sono presentate in installazioni opulente, dall'effetto teatrale. Dopo Leaves of Grass (2012), il suo contributo per dOCUMENTA (13), nel suo nuovo lavoro, concepito appositamente per il Migros Museum für Gegenwartskunst, Farmer si dedica a un'ampia performance scultorea. Riferendosi ad un'omonima com- posizione di Frank Zappa del 1968, Farmer presenta in Let's Make the Water Turn Black una biografia improvvisata del musicista americano. Elementi mobili, minuziosamente orchestrati e coreografati su un palcoscenico, rapiscono l'osservatore con una composizione totale, complessa e atmosferica, riguardante tappe scelte della vita di Zappa. La mostra viene curata da Heike Munder (direttrice del Migros Museum für Gegenwartskunst).

Geoffrey Farmer ha partecipato nel 2012 a dOCUMENTA (13) e nel 2011 alla 12. Istanbul-Biennale. Le sue numerose esibizioni personali hanno avuto luogo, tra l'altro, al REDCAT di Los Angeles e alla galleria Casey Kaplan di New York (entrambe 2011), così come al Witte de With di Rotterdam e al Musée d'art contemporain de Montréal (entrambe 2008). La mostra è accompagnata da un catalogo monografico con testi di Heike Munder, Michael Turner e Jan Verwoert.

***

Carey Young 31 agosto - 10 novembre 2013 Inaugurazione: venerdì 30 agosto 2013

Prima esibizione personale in Svizzera di Carey Young (nata nel 1970 a Lusaka, Zambia; vive e lavora a Londra).

Dalla fine degli anni novanta, l'artista britannica Carey Young analizza l'influsso di grandi gruppi industriali sull'individuo tramite opere che impiegano una vasta gamma di mezzi - quali video, performance, testi e installazioni - e che si collocano all'interno della tradizione dell'arte concettuale. L'artista esamina in particolare il modo in cui la cultura imprenditoriale modifichi il linguaggio o come le strutture contrattuali, con le loro caratteristiche linguistiche, si diffondano sempre più in tutti gli ambiti della vita, trasformandoli. Facendo ciò, Young ha scoperto via via il diritto come mezzo artistico: l'artista elabora strutture giuridiche sperimentali nelle quali compaiono leggi come «realtà» sui generis, che coreografano rapporti inaspettati tra l'autore, l'osservatore e la galleria. Le sue opere si sviluppano spesso dalla cultura particolare che lei prende in esame. Come una doppiogiochista, l'artista si addentra nel mondo degli affari o nella sfera del diritto, si veste conseguentemente e allestisce scenari adeguati per indagare il raggio d'azione del potere d'ogni singola istituzione e per metterne alla prova la capacità di influenzare la nostra realtà. Nell'esposizione saranno in mostra opere del passato, ma anche una nuova serie di opere che l'artista progetterà in larga scala appositamente per la rassegna al Migros Museum für Gegenwartskunst. Questi nuovi lavori prenderanno in considerazione i vuoti legislativi negli ordinamenti giuridici riguardanti la sorveglianza, la libertà di parola e lo spazio pubblico. La mostra viene curata da Raphael Gygax (curatore al Migros Museum für Gegenwartskunst).

Carey Young ha tenuto numerose esibizioni personali, tra l'altro, presso il Contemporary Art Museum di St. Louis e il The Power Plant di Toronto (entrambe nel 2009). Ha partecipato nel 2010 alla Taipei- Biennale, nel 2007 alla Biennale di Mosca, nel 2005 alla Biennale di Sharja e nel 2003 alla Biennale di Venezia. Le sue opere sono inoltre state esposte al Museum of Modern Art di San Francisco (2012), al New Museum (2011) e al MoMA/PS1 (2010) di New York e alla Tate Britain (2009/2010). In occasione della mostra al Migros Museum für Gegenwartskunst sarà pubblicata da JRP|Ringier un'ampia monografia retrospettiva con testi dell'artista stessa, di Martha Buskirk, Raphael Gygax, Jill Magid e Tirdad Zolghadr.

***

Laura Lima 23 novembre 2013 - 19 gennaio 2014 Inaugurazione: venerdì 22 novembre 2013

Prima esibizione personale in Svizzera di Laura Lima (nata nel 1971 a Governador Valadares, Brasile; vive e lavora a Rio de Janeiro, Brasile).

I lavori di Laura Lima sono improntati dalla fascinazione per la complessità delle relazioni sociali e dei comportamenti umani. Nelle sue opere l'artista brasiliana esplora i confini tra la percezione del sogno e della finzione, del regno del quotidiano e dell'assurdo, facendo uso di mezzi formali come il disegno, la performance e l'installazione. In Gala Chickens per esempio - un lavoro che l'artista ha inscenato più volte a partire dal 2004 e che tra l'altro è stato presentato alla Biennale di Lione nel 2011 - Lima rapì apparentemente l'osservatore in un mondo fantastico di uccelli del paradiso surreali. Ispirandosi al carnevale, che consente agli individui di abbandonare per un certo periodo i propri ruoli e le norme sociali, Lima decorò quaranta galline con piume colorate di altri pennuti e le mise in mostra in un recinto. Nel corso di questa mascherata prestabilita gli uccelli svilupparono talvolta modelli di comportamento assolutamente nuovi. I Gala Chickens sono un valido esempio di come i mondi dell'artista comportino misteriosi colpi di scena. La mostra viene curata da Heike Munder (direttrice del Migros Museum für Gegenwartskunst).

Le opere di Lima sono state esposte tra l'altro alla Ruhrtriennale in Essen (2012), alla Biennale di Lione, alla Bonniers Konsthall a Stoccolma e alla Manchester Art Gallery (tutte nel 2011). L'artista è inoltre cofondatrice e dal 2003 consulente artistica della galleria d'arte A Gentil Carioca a Rio de Janeiro.

***

COLLECTION ON DISPLAY

Collection on Display : Heidi Bucher, Thea Djordjadze, Berta Fischer, Loredana Sperini, Katja Strunz 9 febbraio - 21 aprile 2013 Inaugurazione: venerdì 8 febbraio 2013

Collection on Display : Stefan Burger, Valentin Carron, Edward Krasiński, Manfred Pernice 4 maggio - 18 agosto 2013 Inaugurazione: venerdì 3 maggio 2013

Collection on Display : Jimmie Durham et dʼautres 31 agosto - 10 novembre 2013 Inaugurazione: venerdì 30 agosto 2013

Collection on Display : Christoph Büchel et dʼautres 23 novembre 2013 - 19 gennaio 2014 Inaugurazione: venerdì 22 novembre 2013

Collection on Display presenta una selezione d'opere della collezione del Migros Museum für Gegenwartskunst. Le prime due esibizioni previste per l'anno 2013 proseguono il ciclo di mostre iniziato nell'ultimo anno sul tema della scultura. In entrambe le presentazioni saranno accostate delle opere che, se da un lato si rifanno a un vocabolario formale modernista, dall'altro lato si distinguono anche per un'attenta ricerca sui materiali e le loro caratteristiche. Altrettanto centrali saranno le questioni della (ri-)presentazione delle opere. Nella seconda metà del 2013 sarà avviato un ciclo tripartito d'esibizioni che prenderà in considerazione il ruolo, le funzioni e le possibilità dello spazio e degli interni nell'arte contemporanea con opere, tra le altre, di L/B, Christoph Büchel, Heidi Bucher e Jimmie Durham. Le installazioni in mostra si confronteranno con specifici arrangiamenti spaziali o costituiranno uno spazio chiuso all'interno dello spazio stesso. Di particolare interesse sono qui diversi temi chiave, quali l'installazione spaziale come contesto partecipativo, lo spazio come luogo del ricordo e la carica psicologica delle architetture e strutture spaziali. Le mostre saranno accompagnate da un ampio programma d'eventi organizzato in cooperazione con il Progetto del Fondo Nazionale Svizzero «Anagrammatic Spaces. Interiors in Contemporary Art» dell'università di Berna.

Le mostre della collezione sono curate da Judith Welter, conservatrice della collezione del Migros Museum für Gegenwartskunst.

***

LA COLLEZIONE ITINERANTE

Dopo alcune presentazioni al di fuori della Svizzera, una selezione d'opere della collezione del Migros Museum für Gegenwartskunst dal titolo M Sélection sarà esposta nel 2013 al Musée Rath di Ginevra.

La mostra viene curata da Justine Moeckli, curatrice al Musée Rath, in collaborazione con Heike Munder, direttrice del Migros Museum für Gegenwartskunst, e Judith Welter, conservatrice della collezione del Migros Museum für Gegenwartskunst.

Musée Rath, Ginevra 17 maggio - 23 settembre 2013 Inaugurazione: giovedì 16 maggio 2013

***

MIGROS MUSEUM FÜR GEGENWARTSKUNST LIMMATSTRASSE 270 CH-8005 ZURICH T +41 44 277 20 50 f +41 44 277 62 86 INfO@MIGROSMUSEUM.CH

***************

Il Percento culturale Migros è l'espressione di un impegno volontario di Migros, sancito dagli statuti, a favore della cultura, della società, della formazione, del tempo libero e dell'economia. www.percento-culturale-migros.ch

Contatto:

Per ulteriori informazioni e materiale iconografico rivolgersi a René
Müller, responsabile rapporti con la stampa e il pubblico:
rene.mueller@mgb.ch
T +41 44 277 27 27



Weitere Meldungen: Migros-Genossenschafts-Bund Direktion Kultur und Soziales

Das könnte Sie auch interessieren: