Das könnte Sie auch interessieren:

Bühne frei - für die Welttourismuskonferenz im Berchtesgadener Land / Tagungsinhalte passen perfekt zur Markenstrategie

Berchtesgaden (ots) - Berchtesgadener Land - Die vierte UNWTO Euro-Asian Mountain Tourism Conference findet ...

Umfrage: Kinder wünschen sich Winnie Puuh als Mitbewohner

Hamburg (ots) - Eine repräsentative Umfrage zeigt, welche Abenteuer Erwachsene und ihre Kinder erleben und ...

Digital Detox bei den Wollnys - Neue Folge "Die Wollnys" am Mittwoch bei RTL II

München (ots) - Neue Geschichten von Deutschlands bekanntester Großfamilie - Handyentzug für Estefania ...

08.11.2013 – 08:00

Energie-Agentur der Wirtschaft

Prosegue la partnership per l'esecuzione della legge sul CO2

Zurigo (ots)

L'Agenzia dell'energia per l'economia (AEnEC) si rallegra per la decisione della Confederazione di proseguire la proficua collaborazione nel settore della politica climatica ed energetica per il periodo 2013-2020. In quanto partner dell'economia per l'economia, l'AEnEC continuerà ad impegnarsi fattivamente per l'esecuzione della legislazione sul CO2 e sull'energia al fine di garantire che l'economia svizzera raggiunga entro il 2020 gli obiettivi di riduzione prefissati.

A metà maggio, la Confederazione aveva pubblicato il bando di concorso OMC a procedura aperta per la fornitura di servizi di assistenza e consulenza alle imprese nell'elaborazione, nell'attuazione e nel monitoraggio di accordi volontari sugli obiettivi e di proposte di obiettivo finalizzate all'esenzione dalla tassa sul CO2. L'AEnEC si è aggiudicata l'intero pacchetto di servizi così composto: attuazione degli accordi volontari sugli obiettivi e rimborso del supplemento rete, accordi sugli obiettivi con obiettivo di emissione ed esenzione dalla tassa sul CO2 (imprese non SSQE). Inoltre l'AEnEC mette a disposizione, dietro pagamento, il suo tool di monitoraggio per le imprese che collaborano con terzi per l'esenzione dalla tassa sul CO2.

L'aggiudicazione della Confederazione si rivela particolarmente importante per le 2400 imprese che già nel primo periodo di riduzione del CO2 hanno puntato sul sistema di gestione energetica dell'Agenzia dell'energia, dimostrando che è possibile unire crescita economica e uso sostenibile delle risorse naturali. La prima legge sul CO2, imponeva all'economia privata di ridurre le emissioni di CO2 derivanti dall'utilizzo di agenti energetici fossili (combustibili) del 15 percento rispetto ai livelli del 1990. La riduzione complessiva conseguita dalle imprese aderenti all'AEnEC con l'impiego di misure redditizie è stata addirittura del 25 percento.

Contatto:

Armin Eberle, direttore AEnEC
Telefono +41 44 421 34 45 - Cellulare +41 79 663 51 17
armin.eberle@enaw.ch

Alle Meldungen
Abonnieren Sie alle Meldungen von Energie-Agentur der Wirtschaft
  • Druckversion
  • PDF-Version

Orte in dieser Meldung

Themen in dieser Meldung