Office fédéral de la communication

(ots) (CS) Nuove concessioni di telefonia mobile GSM - Inizia l'asta per le frequenze GSM supplementari

    Bienne (ots) - L'11 ottobre avrà inizio l'asta per l'aggiudicazione di frequenze supplementari per la fornitura di servizi di telefonia mobile sulla base dello standard GSM. Verranno messe all'asta in totale tre concessioni e sarà l'Ufficio federale delle comunicazioni, su incarico della Commissione federale delle comunicazioni (ComCom), ad occuparsi della procedura. L'asta avverrà su Internet e potrà essere seguita dal pubblico.

    Verranno aggiudicate tre concessioni di radiocomunicazione per la fornitura di servizi di telecomunicazione GSM. Una di esse contempla il diritto d'utilizzazione delle ex frequenze Natel C (ampiezza di banda 8,2 MHz nella banda GSM 900 MHz), le altre due sono concessioni per blocchi di frequenze nella cosiddetta banda allargata GSM 900 MHz (ciascuna con un'ampiezza di banda di 4,8 MHz). Queste concessioni, valide fino al 31 maggio 2008, verranno aggiudicate a partire dall'11 ottobre 2000 sotto la direzione dell'UFCOM mediante una english auction. Secondo questo sistema, le concessioni saranno attribuite singolarmente una dopo l'altra (si inizierà con le ex frequenze Natel C); ne verrà aggiudicata una al giorno. Le aste sono pubbliche e potranno essere seguite in diretta su Internet al seguente indirizzo: http://www.gsmauction.ch/.

    La ComCom ha stabilito i prezzi minimi. Concessione n. 1 (ex frequenze Natel C): 3,7 milioni di franchi; concessione n. 2: 1,8 milioni di franchi; concessione n. 3: 1,7 milioni di franchi. È probabile che, in particolare per la concessione n. 1, verrà offerto un prezzo nettamente maggiore rispetto a quello minimo stabilito.

    All'asta sono state ammesse la società DiAx AG, Orange Communications SA, Swisscom AG, Telenor Mobile Communications AS e One.Tel Global Wireless AG. Quest'ultima ha nel frattempo ritirato la sua candidatura e pertanto non parteciperà all'asta. Saranno dunque solo quattro le aziende a contendersi le tre concessioni a disposizione. Per gli attuali esercenti di reti GSM 900 MHz (Swisscom e Diax), ma anche per Orange Communications SA, che dispone unicamente di frequenze nella banda di 1800 MHz, aggiudicarsi una o più di queste concessioni significherebbe aumentare la capacità delle proprie reti con frequenze supplementari. E' però anche possibile che Telenor Mobile Communications AS si aggiudichi una o più concessioni e realizzi una quarta rete GSM a livello nazionale.

    Per le comunicazioni mobili, nei prossimi anni saranno a disposizione altre frequenze nella banda di 1800 MHz, previste per le reti GSM, che attualmente l'esercito impiega per il suo sistema di ricognitori telecomandati ADS 95.

ots originale: Ufficio federale delle comunicazioni, Bienne Internet: www.newsaktuell.ch

contatto: Andreas Sutter, Ufficio federale delle comunicazioni, Bienne, 032 327 55 03, www.bundesverwaltung.ch [ 020 ]



Weitere Meldungen: Office fédéral de la communication

Das könnte Sie auch interessieren: