Bundesamt für Verkehr BAV

BAV: Minore il numero delle opposizioni al progetto NFTA pubblicato nel Cantone di Uri

      Berna (ots) - Al progetto della NFTA modificato, Uri 2003, è stato
sollevato un numero chiaramente inferiore di opposizioni rispetto a
quelle per il progetto 2001. Entro il termine di presentazione,
scaduto il 25 febbraio 2003, all'Ufficio federale dei trasporti
(UFT) ne sono pervenute circa 360. Per il progetto precedente erano
quasi 900.

    Il deposito pubblico dei piani del progetto 2003 ha avuto luogo dal 27 gennaio al 25 febbraio 2003. Per un mese i privati interessati, le organizzazioni nonché i Comuni e il Cantone di Uri hanno avuto la possibilità di consultare i piani e di esprimere la propria posizione in proposito. All'UFT sono giunte in tutto circa 360 opposizioni, di cui tre quarti di contenuto identico e corrispondente ai testi d'opposizione modello reperibili in Internet.

    Le opposizioni del Cantone e dei Comuni come pure di numerosi opponenti privati indicano che il nuovo progetto pubblicato è stato esaminato con grande attenzione. La diminuzione del numero delle opposizioni rispetto al progetto 2001 è considerata dall'UFT anche come un riconoscimento degli interventi di ottimizzazione decisi dalla Confederazione.

    La maggior parte delle opposizioni mirano ad un'autorizzazione in tappe successive del progetto e al ridimensionamento dell'impianto di sorpasso di Rynächt. La parte settentrionale con l'attraversamento del torrente Schächen non dovrebbe essere autorizzata prima del progetto preliminare relativo alla variante dorsale lunga chiusa. L'autorizzazione a costruire per la parte meridionale del progetto è sottoposta alla condizione che sia assicurata una sufficiente garanzia di finanziamento per la diramazione sotterranea. Qualora non sia effettuata una ripartizione in tappe o il Consiglio federale non approvi il progetto preliminare per la variante dorsale lunga chiusa, occorre realizzare, secondo il volere degli opponenti, il sottopasso del torrente Schächen. In molte opposizioni si esprimono pure timori riguardo l'impatto fonico derivante dall'esercizio della nuova linea.

    Nelle prossime settimane le opposizioni saranno esaminate dall'UFT, che deciderà poi il modo in cui procedere in base ad un riepilogo dei punti sollevati ed ai pareri forniti dai servizi tecnici della Confederazione. A partire da maggio dovrebbero essere svolte le prime trattative con gli opponenti al fine di giungere ad un accordo. Una decisione di prima istanza (approvazione dei piani) sarà emessa probabilmente entro la fine dell'anno.

    Secondo l'UFT, la divisione in tappe rappresenta una delle possibilità disponibili per la realizzazione del progetto. Le sue conseguenze saranno esaminate in modo approfondito e considerate ai fini della decisione.

Berna, 4 marzo 2003

UFFICIO FEDERALE DEI TRASPORTI

Informazioni: Ufficio federale dei trasporti, Comunicazione, tel.: 031 322 36 43



Weitere Meldungen: Bundesamt für Verkehr BAV

Das könnte Sie auch interessieren: