BSI SA

Banca del Gottardo: Il Sunday Times rettifica le proprie affermazioni su presunti conti di Saddam Hussein

Ein Dokument

Indicazioni: Ulteriori informazioni possono essere scaricate in      
                    formato pdf gratuitamente su: www.newsaktuell.ch/

Nella sua ultima edizione, il settimanale britannico The Sunday Times ha ritrattato le proprie illazioni secondo cui, nel corso degli anni '90,  Banca del Gottardo avrebbe ospitato averi finanziari appartenenti a membri del regime di Saddam Hussein.

    Lugano (ots) - In un articolo pubblicato il 13 aprile scorso, il
Sunday Times aveva affermato che, negli ultimi 20 anni, su conti
aperti a Lugano erano transitati diversi milioni riconducibili ad
un'estesa rete commerciale facente capo a Saddam Hussein.
Nell'articolo si riportava erroneamente come negli anni '90, dopo
l'entrata in vigore dell'embargo delle Nazioni Unite contro l'Iraq,
fossero stati effettuati pagamenti su un conto aperto presso
"Gotthard Bank International, Nassau". In un "errata corrige", il
Sunday Times afferma che "non ci sono elementi che provino che, dopo
le sanzioni dell'ONU del 1990, presso Banca del Gottardo esistesse un
conto sul quale transitavano fondi riconducibili al patrimonio di
Saddam Hussein. (...) Ci dispiace se il nostro articolo ha dato
un'impressione contraria." (cfr. allegato)        

    Sin dall'inizio Banca del Gottardo ha smentito categoricamente di avere intrattenuto relazioni finanziarie riconducibili a Saddam Hussein o a membri del suo regime. Approfondite indagini, risalenti fino al 1990, avevano già escluso qualsivoglia legame con il regime iracheno. La rettifica del Sunday Times pone la parola fine all'azione legale intentata da Banca del Gottardo a Londra in seguito alla pubblicazione dell'articolo il 13 aprile scorso. Il Sunday Times deve assumersi le spese legali dell'intera vertenza.

    L'articolo in questione si basava su alcuni documenti poi rivelatisi falsi, come confermato dal Ministero Pubblico del Canton Ticino. Tra i  redattori coinvolti nella stesura dell'articolo figura il giornalista italiano Paolo Fusi. La circolazione di tali documenti aveva peraltro indotto il Ministero Pubblico del Canton Ticino ad avviare un procedimento legale contro ignoti, tuttora aperto.

    Banca del Gottardo, con sede a Lugano, dispone di una vasta rete operativa a livello nazionale ed internazionale. Grazie ai suoi team di specialisti altamente qualificati e alle sue affiliate, succursali e rappresentanze a Zurigo, Ginevra, Losanna, Bellinzona, Chiasso, Locarno, Bergamo, Milano, Torino (prossima apertura), Atene, Lussemburgo, Monaco, Vienna, Hong Kong, Nassau (Bahamas), e con un'importante partecipazione a Parigi, la banca è in grado di offrire ad una clientela locale e internazionale servizi finanziari di altissimo livello.

ots Originaltext: Banca del Gottardo
Internet: www.newsaktuell.ch

Contatto:
Banca del Gottardo
Franco Rogantini
Ufficio Media
Viale S. Franscini 8
6901 Lugano
Tel.      +41/91/808'33'60
Fax:      +41/91/923'94'33
E-Mail: franco.rogantini@gottardo.com



Weitere Meldungen: BSI SA

Das könnte Sie auch interessieren: