Touring Club Schweiz/Suisse/Svizzero - TCS

Esercizio 2010: Il TCS conta 1'618'342 soci - Risultato finanziario rallegrante grazie ad una strategia rivolta al futuro

Bern (ots) - Il Gruppo TCS ha archiviato l'esercizio 2010 con un risultato consolidato* di 10 milioni di franchi. Il fatturato netto ha registrato 345,6 milioni di franchi. Questi dati rallegranti sono dovuti agli effetti della ristrutturazione, come pure ai risparmi conseguiti grazie all'uso delle sinergie.

Il TCS, primo fornitore di prestazioni di mobilità della Svizzera con 1'618'342 soci, può vantare un esercizio 2010 positivo, interamente posto all'insegna della riorganizzazione lanciata dal Gruppo TCS. Le misure varate per accrescere l'efficienza e ridurre i costi hanno dato i frutti sperati: il rallegrante utile consolidato di 10 milioni di franchi riflette vari processi d'ottimizzazione. Particolare importante: questo risultato è stato conseguito sebbene il costo del societariato sia immutato da otto anni.

Qualche esempio per illustrare questo dato di fatto. La centralizzazione dei servizi telefonici a Schönbühl non ha provocato soltanto una sensibile riduzione dei costi, ma ha anche consentito di aumentare di 75 000 il numero delle chiamate gestite all'anno. Grazie alla costituzione di una squadra medica interna - denominata ETI-Med - l'assistenza all'estero (Libretto ETI) ha guadagnato in rapidità ed efficienza, ciò che va a beneficio dei soci. Dopo l'eruzione del vulcano islandese, il gruppo d'intervento mobile ETI ha rimpatriato oltre 1000 soci.

Investimenti mirati nel settore della formazione e del perfezionamento hanno permesso al TCS di estendere la propria offerta di corsi, proposti a un prezzo vantaggioso e di livello qualitativo elevato.

Effettivo soci Il 1° ottobre 2010, il TCS contava 1'618'342 soci e 18'632 soci campeggiatori. Anche la giovane generazione si sente a proprio agio nel TCS: fondato nel settembre 2008, il Cooldown Club per i giovani tra i 16 e i 25 anni annovera oramai 25'000 soci ed è in continua espansione.

Leader della formazione in due fasi I centri di sicurezza stradale e di guida registrano un buon tasso di frequentazione. La domanda ha registrato un continuo aumento sia per la formazione in due fasi, sia per gli altri corsi di guida. In tutto, nei suoi 29 centri, il TCS ha offerto 1030 corsi di formazione in due fasi, frequentati da 11 303 persone.

Libretto ETI - indispensabile compagno di viaggio Il Libretto ETI è un valore sicuro. Lo prova la domanda in costante aumento. Per la seconda volta consecutiva, il TCS ha venduto oltre un milione di prodotti ETI (Libretto ETI Europa, Libretto ETI Mondo, spese di cure).

Soccorso stradale efficiente Del soccorso del TCS in caso di panne ci si può fidare a occhi chiusi. Nell'esercizio scorso, i 220 pattugliatori hanno compiuto in tutto 290 000 interventi di soccorso stradale e in oltre l'85% dei casi hanno permesso all'automobilista di riprendere il viaggio con il proprio veicolo. Circa il 60% dei guasti sono legati a problemi di batteria; seguono i pneumatici difettosi, le chiavi dimenticate in auto e i problemi all'alternatore.

Assicurazioni protezione giuridica Assista Assista TCS è tra i primi fornitori svizzeri d'assicurazioni di protezione giuridica circolazione e privata. Complessivamente, ASSISTA ha venduto lo scorso anno circa 350 000 polizze di protezione giuridica circolazione e oltre 152 000 polizze d'assicurazione protezione giuridica privata.

Un albergatore molto richiesto Il costante ammodernamento delle aree di campeggio del TCS e, parallelamente, la crescita dell'offerta di attività di svago, si sono rivelate mosse paganti. Nonostante la debolezza dell'euro, il fatturato consolidato dei 29 campeggi del TCS, rispetto all'esercizio precedente, ha registrato nel 2010 soltanto una flessione dell'1,8%. Molto apprezzati dai turisti anche i due alberghi TCS Schloss Ragaz di Bad Ragaz e Bellavista di Vira Gambarogno che hanno registrato un tasso di occupazione superiore alla media.

Molto competente in fatto di consulenze e perizie I soci del Club apprezzano i test di prodotti eseguiti dal TCS quale organizzazione neutrale di protezione dei consumatori. I soci s'interessano soprattutto ai test dei pneumatici e dei seggiolini auto, nonché alle scrupolose consulenze che il TCS offre in tutto il settore dell'automobile. Il test della qualità del carburante diesel realizzato in Svizzera nel 2010 ha suscitato vivo interesse.

Importante attore del settore della sicurezza stradale Che si tratti di bambini in età prescolastica o di persone anziane, il dipartimento della sicurezza stradale del TCS si occupa, in stretta collaborazione con la polizia e organizzazioni partner, della sicurezza sulla strada di tutte le fasce d'età, lanciando campagne di sensibilizzazione e offrendo materiale didattico e opuscoli informativi. Il TCS dà in particolare grande importanza alla sicurezza dei passeggeri/pedoni. Un simposio organizzato a Berna su questo tema è stato seguito con attenzione da numerosi professionisti.

(*) Il risultato consolidato dell'esercizio 2010 è stato realizzato sulla base delle raccomandazioni professionali dello Swiss GAAP RPC riguardanti la presentazione dei conti. Fornisce un'immagine corrispondente alle condizioni reali della situazione patrimoniale, finanziaria e di rendimento (true end fair view) del Gruppo TCS.

Contatto:

Renato Gazzola, portavoce del TCS, 079 686 08 80, rgazzola@tcs.ch

Le foto del TCS sono su Flickr
(www.flickr.com/photos/touring_club/collections).
I video del TCS sono su Youtube (www.youtube.com/tcs).

Il rapporto annuale sarà disponibile a partire dal 17.06 in tardo
pomeriggio all'indirizzo www.pressetcs.ch



Weitere Meldungen: Touring Club Schweiz/Suisse/Svizzero - TCS

Das könnte Sie auch interessieren: