SBV Schweiz. Baumeisterverband

La Società Svizzera degli Impresari-Costruttori si schiera contro l'inasprimento controproducente della Lex Koller

Zurigo (ots) - La Società Svizzera degli Impresari-Costruttori (SSIC) si oppone alla revisione della Lex Koller. Un inasprimento della "Legge federale sull'acquisto di fondi da parte di persone all'estero" come quello proposto nell'avamprogetto messo in consultazione dal Consiglio federale, è inutile, superato e in parte controproducente.

La Lex Koller limita le possibilità di acquisto di immobili svizzeri da parte di persone all'estero. Nel 2007 il Consiglio federale aveva voluto abrogare questa legge ma, a seguito della crisi finanziaria del 2008, il Parlamento ha voluto mantenerla. Un inasprimento della Lex Koller richiesto dal PS nel 2013 è invece stato respinto dal Parlamento.

Ciononostante il Consiglio federale propone ora nuovamente degli inasprimenti. Le premesse non sono però date: dalla crisi finanziaria il mercato immobiliare si è calmato nella maggior parte delle regioni svizzere; proprio nell'ambito degli immobili commerciali e nel mercato delle abitazioni in locazione si assiste oggi a un rallentamento. Rendere più severa la legge è dunque inopportuno.

La Società Svizzera degli Impresari-Costruttori (SSIC) ritiene che sia particolarmente pericoloso riassoggettare gli immobili destinati all'esercizio di un'attività economica all'obbligo di autorizzazione. Lo è pure abrogare i privilegi per l'acquisto di partecipazioni a fondi immobiliari, ciò che equivale di fatto a un controllo sul movimento di capitale. Questo potrebbe costare miliardi di franchi alla Svizzera a causa di misure di ritorsione da parte di altri Stati, e per cui i danni supererebbero ampiamente i presunti vantaggi economici derivanti dalla revisione.

Le osservazioni della Società Svizzera degli Impresari-Costruttori (SSIC) alla consultazione sono disponibili qui (in tedesco): http://ots.ch/OHwVi

Contatto:

Gian-Luca Lardi, presidente centrale SSIC
Mobile: +41/79/226'19'64
E-Mail: gllardi@baumeister.ch

Benedikt Koch, direttore SSIC
Mobile: +41/79/622'09'40
E-Mail: bkoch@baumeister.ch

Martin A. Senn, vicedirettore SSIC
Responsabile Politica + comunicazione
Mobile: +41/79/301'84'68
E-Mail: msenn@baumeister.ch



Plus de communiques: SBV Schweiz. Baumeisterverband

Ces informations peuvent également vous intéresser: