SBV Schweiz. Baumeisterverband

Società Svizzera degli Impresari-Costruttori: La SSIC respinge l'imposta sull'energia: costruire diventerebbe molto caro

Zurigo (ots) - La Società Svizzera degli Impresari-Costruttori (SSIC) si oppone all'iniziativa "Imposta sull'energia invece dell'IVA", sulla quale siamo chiamati a votare il prossimo 8 marzo. A suo parere, questa imposta non è sostenibile dal punto di vista ecologico, sociale ed economico. Per sostituire le entrate annue dell'IVA di 22 miliardi di franchi, il livello delle imposte sull'elettricità, sull'olio combustibile e sulla benzina dovrebbe essere eccessivamente alto.

Anche il settore della costruzione risentirebbe fortemente dell'esplosione dei costi dei materiali edili. Dopo il periodo transitorio di cinque anni - troppo breve - tutti i materiali costerebbero molto di più. I prezzi dovrebbero aumentare di un terzo sia per il calcestruzzo che per il cemento e del 50% per l'acciaio. Si prevede addirittura un raddoppiamento del prezzo dei mattoni. Data questa evoluzione, le costruzioni sostitutive diventerebbero anche più care, benché dal punto di vista energetico siano nettamente più adeguate di quelle risanate. In questo ambito, un appartamento risanato secondo lo standard Minergie necessiterebbe quasi del doppio di energia termica rispetto ad una nuova costruzione dello stesso tipo, dotata di questo label.

Chi, in un primo momento, non volesse o non potesse finanziare la sostituzione del suo immobile, sarebbe poi confrontato con costi di costruzione in costante aumento. Questo poiché ogni anno l'aliquota d'imposta verrebbe aumentata e ciò in seguito al calo del consumo di energia globale, conformemente alle previsioni. I proprietari poco agiati cadrebbero in trappola: non sarebbero in grado di pagare imposte alte sull'energia, ma neppure di finanziare una costruzione di sostituzione con migliore efficienza energetica.

Contatto:

Gian-Luca Lardi, presidente centrale SSIC
Mobile: +41/79/226'19'64
E-Mail: gllardi@baumeister.ch

Daniel Lehmann, direttore SSIC
Mobile: +41/79/129'11'52
E-Mail: dlehmann@baumeister.ch

Martin A. Senn, vicedirettore SSIC
Responsabile Politica + comunicazione
Mobile: +41/79/301'84'68
E-Mail: msenn@baumeister.ch



Plus de communiques: SBV Schweiz. Baumeisterverband

Ces informations peuvent également vous intéresser: