PRESSEPORTAL Presseportal Logo
Tous Actualités
Suivre
Abonner ZHAW - Zürcher Hochschule für angewandte Wissenschaften

28.01.2021 – 09:58

ZHAW - Zürcher Hochschule für angewandte Wissenschaften

Attività Smart City in aumento nelle città svizzere

Attività Smart City in aumento nelle città svizzere
  • Informations
  • Download

Comunicato stampa del 28. gennaio 2021

ZHAW School of Engineering

Attività Smart City in aumento nelle città svizzere

In Svizzera, le attività Smart City nelle città sono in netto aumento dal 2016. Il numero di città che stanno perseguendo una strategia generale in questo senso sono anche in aumento, però ad un livello più basso. Più di 40 città svizzere sono già oggi attivamente impegnate nel concetto di "Smart City". Questo è stato dimostrato dal sondaggio Swiss Smart City della ZHAW, che è stato condotto in tutta la Svizzera per la prima volta insieme ad un ampio partenariato.

Secondo lo Swiss Smart City Survey, condotto per la prima volta, la progettazione organizzativa delle città "intelligenti" all'interno dell'amministrazione cittadina è ancora bassa in Svizzera. Anche se più della metà delle 84 città partecipanti valutano il tema della smart city come "importante" o "molto importante", alla fine del 2020 solo 23 città avevano sviluppato una strategia smart city. Tuttavia, questo numero aumenterà nei prossimi anni: 7 città hanno attualmente una strategia in fase di sviluppo.

Diverse caratteristiche di una Smart City

Quali sono le caratteristiche di una Smart City? Grazie alla digitalizzazione, al networking, alla co-creazione e all'efficienza, può contribuire a una migliore qualità di vita e sostenibilità e ridurre il consumo di risorse - questo è il tenore delle città intervistate. Al fine di illustrare meglio l'importanza dei diversi aspetti di una Smart City così come gli sviluppi nel tempo, un indice con nove dimensioni è stato sviluppato nel sondaggio. Una serie di indicatori concreti aiuta le città ad autovalutare il loro sviluppo di Smart City - nelle sei aree della Smart City Wheel, oltre a dati, infrastrutture e abilitatori. In totale, 329 progetti esistenti sono stati identificati dalle città partecipanti in tutte queste dimensioni.

Governance intelligente, energia e mobilità

Con 98 progetti, l'area più grande della Smart City Wheel tra le città partecipanti è la "Smart Governance": per esempio, le app cittadine e i chatbot facilitano l'accesso alle informazioni rilevanti per l'amministrazione. Ci sono anche offerte come notifiche infrastrutturali, “eBau” per i permessi di costruzione digitali o “eUmzug” per effettuare le notifiche di trasferimento senza bisogno di passare dallo sportello. 76 progetti sono stati assegnati all'area "Smart Energy and Environment". Un progetto frequentemente menzionato è la certificazione come “Città dell'energia”. La maggior parte dei progetti che promuovono le energie rinnovabili sono assegnati al sottosettore fotovoltaico, come una comunità solare. Altri progetti che hanno come obiettivo la conservazione delle risorse si possono trovare nelle sotto-aree delle reti intelligenti, dei contatori intelligenti, dell'illuminazione intelligente e del teleriscaldamento. "Smart Mobility" è anche una delle aree più notevoli, con 68 progetti elencati. Molte città stanno lavorando su un nuovo concetto di sistemi di mobilità più efficienti e decarbonizzati, spesso concentrandosi sul trasporto intermodale con l'espansione delle infrastrutture di trasporto pubblico esistenti e la mobilità elettrica, l'espansione delle piste ciclabili e l'integrazione della micromobilità in condivisione.

Pionieri necessari per l'orientamento

«I progetti di Smart City sono prevalentemente avviati all'interno dell'amministrazione pubblica, dai fornitori di energia o dai politici e sono orientati principalmente verso altre città in Svizzera e all'estero, come Winterthur o Vienna, nonché verso certificazioni come l'etichetta “Città dell’energia"», dice il responsabile dello studio Vicente Carabias-Hütter dell'Istituto per lo sviluppo sostenibile della ZHAW. Due terzi delle città confermano di prendere spunto da altri comuni nel definire gli obiettivi di sviluppo o di strategia. Le autorità, le imprese e la scienza stanno lavorando insieme su molti argomenti di Smart City. Sarebbe desiderato un ulteriore sostegno soprattutto da parte del governo federale e dei cantoni. Come fonte d'ispirazione, lo Swiss Smart City Survey interattivo rivela le schede delle città che ne permettono la pubblicazione.

Sondaggio svizzero sulle città intelligenti

Lo Swiss Smart City Survey è stato sviluppato dai ricercatori della ZHAW School of Engineering per registrare lo stato attuale e le crescenti attività e necessità relative al tema delle Smart Cities in Svizzera. Un totale di 84 delle 171 città e comuni richiesti hanno partecipato al primo sondaggio da gennaio ad aprile 2020. La ZHAW è stata sostenuta dai seguenti partner nello sviluppo e nella realizzazione dello Swiss Smart City Survey 2020: UFE Svizzera Energia, Swisscom, Akenza, SATW, FFS, Unione delle città svizzere, Smart City Hub Svizzera, EKZ e Smart City Alliance. Al fine di monitorare i cambiamenti nel panorama delle Smart City in Svizzera, il sondaggio sarà effettuato in futuro ogni due anni.

Swiss Smart City Survey (smartcity-survey.ch/it)

Rapporto finale del Swiss Smart City Survey 2020

Contatto

Prof. Vicente Carabias-Hütter, Institut für Nachhaltige Entwicklung, ZHAW School of Engineering, Telefon 058 934 70 15, E-Mail vicente.carabias@zhaw.ch, smartcity@zhaw.ch

Matthias Kleefoot, Public Relations, ZHAW School of Engineering, Telefon 058 934 70 85, E-Mail medien.engineering@zhaw.ch

ZHAW Zürcher Hochschule für Angewandte Wissenschaften
Corporate Communications
Gertrudstrasse 15
Postfach
CH-8401 Winterthur
Tel. +41 58 934 75 75
medien@zhaw.ch
www.zhaw.ch/medien