Schweizerische Herzstiftung / Fondation Suisse de Cardiologie / Fondazione Svizzera di Cardiologia

Stephan Lichtsteiner scende in campo per la salute del cuore

Berna (ots) - Il famoso calciatore della Nazionale - calciatore svizzero dell'anno, campione italiano e finalista di Champions League con la maglia della Juventus di Torino, 79 presenze nella Nazionale rossocrociata - si impegna da subito per sostenere i progetti della Fondazione Svizzera di Cardiologia. All'inizio di ottobre 2015 Stephan Lichtsteiner è stato sottoposto a un intervento al cuore per disturbi del ritmo cardiaco.

Stephan Lichtsteiner ha sperimentato sulla propria pelle l'importanza della salute del cuore. A causa di aritmie cardiache il calciatore ha dovuto sottoporsi a un intervento chirurgico. Il fatto che Stephan Lichtsteiner già qualche settimana dopo l'intervento abbia potuto contare di nuovo completamente sul suo cuore non era così scontato. «Sono stato assistito ottimamente e ho potuto sempre fare affidamento sui medici specialisti. Ho anche imparato a dare ancora più ascolto ai segnali che il mio corpo mi lancia. Ma soprattutto ho capito quanto sia prezioso e determinante avere un cuore intatto e quanto velocemente una persona possa essere colpita da una malattia di questo tipo - in ogni momento.»

Dopo questo incidente Stephan Lichtsteiner ha deciso di sostenere il lavoro della Fondazione Svizzera di Cardiologia. Per lui si tratta di un piccolo contributo per un problema di salute che interessa molti non solo nel nostro paese e che può cambiare radicalmente la vita di una persona. «La Fondazione Svizzera di Cardiologia si adopera per proteggere quante più vite e persone possibili dalle malattie cardiovascolari e dalle rispettive conseguenze», spiega Stephan Lichtsteiner. Il calciatore professionista vuole impegnarsi come ambasciatore soprattutto per le attività informative e di prevenzione nonché per i programmi giovanili e scolastici nel salvataggio di vite umane.

Ogni anno in Svizzera oltre 50'000 persone sono colpite da infarto cardiaco, arresto cardiaco o ictus cerebrale. Le malattie cardiovascolari sono la causa di decesso più frequente tra gli uomini e le donne. «Di solito le malattie cardiache non vengono associate agli sportivi professionisti, ai giovani o ai bambini, eppure possono colpire chiunque. Purtroppo molte persone non lo sanno», spiega Therese Junker, Direttrice della Fondazione Svizzera di Cardiologia. «È una fortuna per noi che Stephan Lichtsteiner contribuisca alle nostre attività di informazione e incoraggi con la sua esperienza molte persone direttamente interessate.»

Il comunicato ai media e delle foto di Stephan Lichtsteiner (©Fondazione Svizzera di Cardiologia) possono essere consultati alla pagina www.swissheart.ch/media

La Fondazione Svizzera di Cardiologia: con impegno contro le cardiopatie e l'ictus cerebrale

La Fondazione Svizzera di Cardiologia si impegna affinché un minor numero di persone soffra di malattie cardiovascolari o subisca un ictus cerebrale, si evitino le menomazioni e le morti premature dovute a queste malattie e per le persone colpite la vita resti degna di essere vissuta. La Fondazione Svizzera di Cardiologia, creata nel 1967, è un'organizzazione di pubblica utilità indipendente e certificata dalla Fondazione ZEWO che si finanzia principalmente con offerte e donazioni.

Stephan Lichtsteiner

Il 31enne di Lucerna è difensore esterno e centrocampista destro della Nazionale di calcio svizzera sin dal 2006. Dopo aver giocato nel Grasshopper Club Zürich/CH, nell'OSC Lille/F e nella Lazio Roma in Italia, nel 2011 Lichtsteiner è approdato alla torinese Juventus, squadra italiana da record. Con la Juventus di Torino ha vinto quattro Campionati italiani, tre Supercoppe e la Coppa Italia nel 2014/15 e nel 2015 ha giocato la finale della Champions League. Nel suo palmarès ci sono anche 79 presenze con la maglia nazionale rossocrociata. Stephan Lichtsteiner è sposato, ha due figli e vive con la sua famiglia a Torino, in Italia. www.facebook.com/lichtsteinerOfficial

Contatto:

Peter Ferloni, Responsabile comunicazione
Fondazione Svizzera di Cardiologia, Berna
Telefono 031 388 80 85
ferloni@swissheart.ch



Plus de communiques: Schweizerische Herzstiftung / Fondation Suisse de Cardiologie / Fondazione Svizzera di Cardiologia

Ces informations peuvent également vous intéresser: