green.ch

green.ch ha in progetto di costruire un nuovo greenDatacenter

green.ch ha in progetto di costruire un nuovo greenDatacenter
Adrian Schlund, CEO green.ch Testo complementare con ots e su www.presseportal.ch. L' utilizzo di quest'immagine ® gratuito per scopi redazionali. Riproduzione sotto indicazione di fonte: "obs/green.ch" economia/IT/costruzioni/azienda/Svizzera

    Brugg (ots) -

      - Indicazioni: Delle fotografie saranno distribuite a livello      
    europeo e possono essere scaricate su:                                            
    http://www.presseportal.ch/fr/pm/100009189  -

    Superficie utile di oltre 10.000 m2 e un moderno edificio adibito a uffici

    green.ch, operatore leader svizzero nel settore ISP e Hosting per piccole e medie imprese, annuncia oggi il proprio progetto per la costruzione di un nuovo Multi-Tier Level greenDatacenter a Lupfig, nel Canton Argovia. Si tratta molto probabilmente del più grande progetto autorizzato di questo tipo in Svizzera. Con una superficie utile di oltre 10.000 m2, il nuovo greenDatacenter combinerà tecnologia all'avanguardia e soluzioni ecocompatibili, e consentirà ai clienti di dislocare la propria infrastruttura IT in un ambiente sicuro e affidabile. Il progetto costruttivo dovrebbe concludersi nell'estate del 2010.

    Dopo un'accurata analisi ubicativa, la Direzione di green.ch ha optato per Lupfig (AG) - località situata nel triangolo Zurigo-Berna-Basilea - quale sede ideale per la costruzione di un nuovo greenDatacenter. Lupfig è, inoltre, facilmente raggiungibile anche da clienti residenti nelle importanti regioni di Lucerna, Zugo e Winterthur.

    «Prevediamo, a medio termine, un ulteriore aumento dei clienti per i nostri centri di calcolo, e riteniamo pertanto che la costruzione di un altro greenDatacenter costituisca una pietra miliare strategia, di fondamentale importanza per l'ulteriore crescita della nostra impresa» ha sottolineato Adrian Schlund, CEO di green.ch, in merito alla decisione di costruire un altro greenDatacenter.

    Il nuovo Multi-Tier Level greenDatacenter è situato al di fuori di possibili zone di pericolo come fiumi o laghi, linee ferroviarie, grandi aeroporti o autostrade - e offre, così, massima protezione contro eventuali catastrofi o danni a edifici o all'infrastruttura tecnica. Un ulteriore aspetto a favore di tale decisione è rappresentato dalla disponibilità di energia con destinazione Lupfig. Vengono comunque soddisfatti anche tutti gli altri requisiti posti a un Data Center moderno.

    «Il nuovo greenDatacenter soddisferà la norma ISO 27001 nonché tutti i requisiti posti dall'Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari FINMA e dall'Accordo Basilea II» ha affermato il CTO di green.ch, Aldo Britschgi. Della verifica e del collaudo di tali premesse si occuperanno i corrispettivi organismi di certificazione ufficiali.

    Grazie a partnership instaurate con tutti i grandi «Fiber Carrier» come Swisscom, Cablecom, Sunrise, Colt, Global Crossing o Litecom, il nuovo Data Center di green.ch offrirà eccellenti possibilità di connettività e - con almeno 4 linee dati separate - massima ridondanza e disponibilità.

    Per garantire la sicurezza del greenDatacenter, dentro e fuori l'edificio verranno adottate massime misure di sicurezza e prescrizioni severissime. L'edificio con uffici è anch'esso dotato di appropriati elementi di sicurezza. Per situazioni particolari, i clienti avranno a disposizione relativi spazi d'uso. Alcuni clienti del Data Center di green.ch affitteranno spazi adibiti a uffici per i propri dipendenti. Ben la metà della superficie di lavoro sarà messa a disposizione dei clienti green.

    Oltre a misure di sicurezza High-End - come cabine per persone messe in sicurezza e sorveglianza integrale video e RFID - green.ch impiegherà Personale di sicurezza professionale ed esperto che sorveglierà l?area 24 ore su 24.

    Quale impresa leader rispettosa dell'ambiente, green.ch è impegnata nella tutela ambientale e nella riduzione delle emissioni di CO2. Grazie al progetto costruttivo ecologico e all'utilizzo di materiali all'avanguardia ed ecocompatibili, il Data Center di green.ch fornisce il proprio contributo attivo a favore dell'ambiente.

    Attraverso un'innovativa gestione energetica, green.ch assicura, nel proprio Data Center, massima efficienza energetica. Inoltre, green.ch offre ai propri clienti la possibilità di alimentare i propri server con energia pulita, prodotta in modo ecologico.

    Anche il calore di scarico prodotto dall'edificio e dall'infrastruttura tecnica verrà naturalmente riutilizzato e impiegato, per esempio, per fornire calore ad altri edifici in maniera efficiente.

    green.ch ha in progetto di terminare la costruzione del nuovo greenDatacenter nell'estate del 2010.

    Riguardo a green.ch

    green.ch è l'operatore di servizi leader in Svizzera nel settore ICT per piccole e medie imprese, per clienti aziendali nazionali e internazionali nonché per clienti privati con elevate esigenze in fatto di prestazioni, assistenza, qualità e sicurezza. Il territorio d'attività coperto da green.ch si estende sull'intera Svizzera, con partnership in ben 80 Paesi, inclusa la Cina. Quale innovativo operatore di Cloud Computing, la nostra offerta comprende Internet Access e Connectivity Services, applicazioni Hosting, posti di lavoro virtuali e soluzioni High-End Data Center. I clienti green.ch godono di prezzi vantaggiosi a fronte di una produttività e disponibilità incrementate.

    green.ch garantisce la sicurezza dei dati dei clienti attraverso propri Data Center dislocati sul territorio elvetico.

    Famiglie di prodotti:

    Access & Connectivity: adsl, vdsl, IP-VPN, MPLS, Security, Customized Network Solutions Hosted IT Solutions: Business Email, Group Ware, CRM, ERP, Web Hosting Datacenter: Multi-Tier Level Data Center

ots Originaltext: green.ch
Internet: www.presseportal.ch

Contatto:
green.ch Group
Vladimir Barrosa,Comunicazione aziendale
Tel.:    +41/56/460?23?23
Mobile: +41/79/430?77?61
E-Mail: vladimir.barrosa@green.ch


Fichiers multimédias
4 fichiers

Plus de communiques: green.ch

Ces informations peuvent également vous intéresser: