Verein PRS PET-Recycling Schweiz

Il più efficiente, preciso e rispettoso dell'ambiente: Inaugurato il più grande impianto di cernita delle bottiglie di PET in Europa

  Vedere fotografia:       http://www.presseportal.ch/fr/story.htx?firmaid=100005801

    Zurigo (ots) - Oggi si è inaugurato a Frauenfeld il più moderno e più efficiente impianto di cernita di bottiglie di PET in Europa. E' in grado di elaborare fino a 140 000 bottiglie per bevande di PET all'ora, per un totale di 12 000 tonnellate all'anno. L'impianto lavora cos" esattamente da permettere l'errore di una sola bottiglia "sbagliata" su 10 000.

    Il PET è pratico: leggero, infrangibile e riciclabile ecologicamente. Oggi sono immesse sul mercato svizzero 1.2 miliardi di bottiglie per bevande di PET all'anno. Il PET-Recycling Schweiz gestisce oltre 20 000 punti di raccolta per raccogliere le bottiglie vuote di PET e mandare questo valido materiale al riciclaggio. La stretta disciplina che guida la raccolta in Svizzera e il mercato del PET in crescita richiedono un potenziamento delle capacità di rielaborazione. Un impianto di cernita del PET, esemplare e rispettoso dell'ambiente, è da oggi in funzione sul grande terreno di 21 000 m2 della Müller Recycling SA di Frauenfeld.

    Impianto di cernita highend

    La Müller Recycling SA ha investito cinque milioni di franchi nel capannone e nel nuovo impianto, progettato dall'impresa svizzera Borema Umwelttechnik SA. Quest'ultima si distingue grazie a diversi highlights: le bottiglie per bevande di PET sono separate secondo colore e materiale con un sistema automatico di misurazioni attraverso luce e infrarossi ravvicinati. Si elaborano da 25 a 40 bottiglie di PET al secondo. Un'ulteriore cernita manuale garantisce una qualità quasi perfetta: su 10'000 bottiglie di PET si trova nelle balle pressate di PET una unica bottiglia di PET "sbagliata". Quanto più la raccolta è omogenea, tanto migliore sarà la qualità per la rielabrazione. Le bottiglie scelte secondo il colore riempiono le più severe prescrizioni riguardo a igiene e ambiente. Nonostante l'alto grado di automazione dell'impianto tutti i posti di lavoro sono mantenuti grazie alla più alta capacità di elaborazione.

    Un impianto esemplare ecologicamente

    Da ogni punto di vista l'impianto è un esempio a livello internazionale- anche ecologicamente. Un raccordo ferroviario porta direttamente al punto di cernita. Quotidianamente sono consegnati due o tre vagoni con bottiglie di PET. Tendenza in aumento. Il materiale cernito è subito trasportato nella vicina azienda RecyPET per il riciclaggio.

    Il riciclato di PET ottenuto è usato per prodotti assai validi: in prima linea per nuove bottiglie di PET come pure per fibre tessili, abbigliamento, per esempio fleece, fogli, imballaggi, nastri per imballaggio e materiale di riempimento. Grazie alla chiusura del cerchio della materia PET, rispetto al prodotto nuovo, è possibile risparmiare il 60% di energia.

    Inaugurazione alla presenza di molte personalità

    Questo impianto pionieristico poteva entrare in funzione a fine febbraio 2005, in meno di un anno dal primo colpo di piccone. Numerosi ospiti provenienti da politica, amministrazione ed economia di tutta la Svizzera partecipano oggi all'inaugurazione ufficiale.

    Il sindaco di Frauenfeld, Carlo Parolari, è entusiasta: "Imprese che investono, innovative e previdenti, in campi ecologici validi, sono importanti. Siamo fieri che Frauenfeld, grazie al nuovo impianto, importante colonna portante per il riciclaggio del PET in Svizzera, continui a rinforzarsi." "Con il nuovo impianto, orientato verso il futuro, raggiungiamo una produttività ancora più alta, di qualità quasi perfetta e a costi più bassi.", si rallegra Cäsar Müller, proprietario della Müller Recycling SA. E' soddisfatto anche PET-Recycling Schweiz: "Partner efficienti, che danno rilievo all'ecologia, sono per noi di importanza capitale per il riciclaggio", dice René Herzog, direttore di PET-Recycling Schweiz.

    Nota per le redazioni: il materiale fotografico può essere scaricato da www.petrecycling.ch e le fotografie del'inaugurato da marted", 19.4.2005, ore 15.00.

ots Originaltext: PET-Recycling Schweiz
Internet: www.presseportal.ch/it

Contatto:
Jean-Claude Würmli
Responsabile marketing
PET-Recycling Schweiz
Naglerwiesenstrasse 4
8049 Zürich
Tel.:    +41/44/344'10'91
Mobile: +41/79/329'60'28
Fax:      +41/44/ 344'10'99
E-Mail:    wuermli@prs.ch
Internet: www.petrecycling.ch



Plus de communiques: Verein PRS PET-Recycling Schweiz

Ces informations peuvent également vous intéresser: