Pro Senectute

«La demenza può colpire chiunque»

«La demenza può colpire chiunque.», Inserzione della campagna d'informazione www.memo-info.ch. Testo complementare con ots e su www.presseportal.ch/it/pm/100002565 / L' utilizzo di quest'immagine è gratuito per scopi redazionali. Pubblicazione sotto indicazione di fonte: "obs/Pro Senectute"

Un document

Zurigo (ots) - L'Associazione Alzheimer Svizzera e Pro Senectute lanciano la prima campagna di sensibilizzazione nazionale sulla demenza. Entro il 2050 i casi di demenza si triplicheranno arrivando a 300'000. Diversi studi mostrano chiaramente che la popolazione svizzera sa ancora troppo poco di questa malattia e di come affrontarla. La campagna trasmette conoscenze sulla demenza, abbatte tabù e stigmatizzazioni e facilita il riconoscimento precoce della malattia. Le persone colpite e i loro familiari sono messi al centro dell'attenzione.

La Confederazione e i cantoni hanno posto questo problema al centro della politica sanitaria e, sulla base delle cifre in costante crescita, hanno abbozzato la necessità di trattamento con la Strategia sulla demenza 2014-2017. Secondo il barometro sulla demenza la popolazione svizzera sa ben poco sulla demenza e questo porta a tabù e a stigmatizzazioni nei confronti di persone affette da demenza e dei loro familiari, con una conseguente riduzione delle possibilità per la prevenzione e il riconoscimento precoce.

Le cifre sulla demenza sono in aumento: una sfida per l'intera società

La demenza è già oggi una grande sfida per la nostra società. Attualmente in Svizzera vivono circa 116'000 persone affette da demenza. A causa dell'invecchiamento della società, questo numero è destinato ad aumentare e entro il 2050 si prevede che le persone colpite saranno circa 300'000. Inoltre, già oggi sono 640'000 le persone che hanno a che fare quotidianamente con la demenza, essendo familiari o impiegati nel settore sanitario. Anche questo numero è destinato a salire.

Le persone affette da demenza necessitano di supporto e di assistenza specifici, che richiedono molte conoscenze e molto tempo. E non bisogna dimenticare le famiglie interessate: anch'esse hanno bisogno di sostegno per alleviare la vita quotidiana. Il nostro sistema sanitario, ma anche l'intera popolazione, devono prepararsi a questa sfida.

L'Associazione Alzheimer Svizzera e Pro Senectute danno un segnale Con la campagna d'informazione e sensibilizzazione «La demenza può colpire chiunque.» le organizzazioni partner Associazione Alzheimer Svizzera e Pro Senectute svolgono un compito importante nell'ambito della Strategia nazionale sulla demenza 2014-2017, gettando le basi per altri progetti. In questo modo si tenta di far acquisire consapevolezza sulla rilevanza sociale della demenza: la campagna mette in chiaro che la demenza non riguarda soltanto le persone affette dalla malattia e i loro congiunti, ma anche l'intera popolazione. L'elemento centrale per l'implementazione visiva della campagna è costituito da foglietti pro-memoria, i cosiddetti Post-it, un noto simbolo per ricordare qualcosa. Con i comuni problemi di tutti i giorni legati alla smemoratezza, come un codice Pin o un nome, viene creato un punto di contatto per un ampio pubblico.

Ulteriori informazioni e tutto il materiale fotografico della campagna sono disponibili all'indirizzo www.memo-info.ch.

Contatto:

Associazione Alzheimer Svizzera
Susanne Bandi
Responsabile comunicazione
Tel. 079 344 11 75

Pro Senectute Svizzera
Kathrin Gasser
Vice Responsabile Marketing & comunicazione
Tel. 079 209 44 88



Plus de communiques: Pro Senectute

Ces informations peuvent également vous intéresser: