Off. féd. environ., forêts, paysage

Prodotti fitosanitari per la lotta contro il fuoco batterico

    Berna (ots) - In futuro sarà possibile utilizzare anche prodotti fitosanitari nella lotta contro il fuoco batterico, una pericolosa malattia infettiva. L'Ufficio federale dell'agricoltura ha infatti omologato due prodotti che non contengono antibiotici: "Myco-Sin", a base di farina di roccia acida e »Biopro" un preparato microbico contenente l'organismo attivo Bacillus subtilis. È pure entrata in vigore una nuova norma che consente di garantire un migliore indennizzo ai frutticoltori colpiti.

    In un breve lasso di tempo il fuoco batterico può provocare danni ingenti alle colture frutticole. Viste le dimensioni dell'area colpita l'anno scorso da questa malattia, è lecito presumere che la contaminazione latente da parte dell'agente patogeno sia notevolmente aumentata e che i provvedimenti di lotta, applicati finora con successo, non bastino più. Per tale motivo, da due anni nelle regioni colpite dal fuoco batterico vengono condotti esperimenti con una serie di prodotti fitosanitari.

    Alla luce dei risultati di tali prove, l'Ufficio federale dell'agricoltura (UFAG) ha omologato due prodotti. Le componenti principali del preparato "Myco-Sin" sono l'argilla con acido solforoso e l'estratto di equiseto. Esso dovrebbe venir applicato regolarmente dall'inizio della fioritura e uno o due giorni prima della potenziale comparsa dell'infezione. Il prodotto fitosanitario "Biopro" contiene l'organismo attivo Bacillus subtilis. Questo battere non è considerato patogeno ed è autorizzato anche per altre applicazioni in ambito agricolo. L'UFAG ha inoltre approntato una strategia di lotta con antibiotici. In determinati comuni delle zone a rischio i Cantoni sarebbero tenuti a designare in quali frutteti andrebbero eseguiti esperimenti controllati, coordinati e sostenuti, dal profilo scientifico, dalla Stazione federale di ricerche in frutticoltura, viticoltura e orticoltura di Wädenswil. I servizi preposti all'omologazione non sono finora giunti a un accordo in merito all'impiego di antibiotici a partire da quest'anno. La ricerca di mezzi di lotta efficaci continuerà nell'ambito di lavori in atto sul piano internazionale e in stretta collaborazione con l'industria e la pratica.

ots Originaltext: Ufficio federale dell'agricoltura
Internet: www.newsaktuell.ch

Contatto:
Olivier Félix, Divisione Mezzi di produzione, tel. +41 31 322 25 86;
Martin Huber, Sezione Prodotti fitosanitari e concimi, tel.
+41 31 322 26 25.



Plus de communiques: Off. féd. environ., forêts, paysage

Ces informations peuvent également vous intéresser: