Office féd. de la statistique

La costruzione di abitazioni nel 2º trimestre 2001

I risultati rimangono modesti

    Neuchâtel (ots) - Nel corso del 2º trimestre 2001, la costruzione di 7400 nuove abitazioni ha rappresentato un lieve aumento di circa l'1% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Alla fine del trimestre in rassegna erano in costruzione 36'000 abitazioni, il che equivale ad un lieve calo dello 0,6%. In netta diminuzione il numero di permessi di costruzione rilasciati per le abitazioni. È quanto emerge da alcuni risultati provvisori dell'indagine trimestrale della costruzione di abitazioni condotta dall'Ufficio federale di statistica (UST).

    Nuove abitazioni

    Nel corso del 2º trimestre 2001, in Svizzera sono state ultimate 7400 abitazioni. Questo risultato equivale ad un lieve aumento di circa l'1% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Durante i primi 6 mesi di quest'anno, è stata terminata la costruzione di 14'500 nuove abitazioni, ovvero un numero leggermente inferiore (-1,2%) rispetto al primo semestre 2000.

    L'aumento della costruzione di abitazioni rilevato nel corso del 2º trimestre è da attribuire ai Comuni da 2000 a 10'000 abitanti che hanno conseguito complessivamente un aumento di 340 unità. Le città ed i piccoli Comuni hanno registrato diminuzioni pari rispettivamente all'8 e al 5 per cento.

    Nel periodo da aprile a giugno del 2001, nelle agglomerazioni delle cinque città principali, sono state costruite circa 2300 nuove abitazioni, il che rappresenta una flessione del 5% rispetto al 2º trimestre 2000. Questo calo è dovuto essenzialmente ai risultati rilevati nelle agglomerazioni di Ginevra, Basilea e Berna. Nelle agglomerazioni delle città di Losanna e di Zurigo le costruzioni sono aumentate rispettivamente di 100 e 200 unità.

    Abitazioni in costruzione

    Alla fine del 2º trimestre 2001, in Svizzera erano in costruzione 36'000 abitazioni, ovvero circa 200 unità o lo 0,6% in meno rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. I piccoli Comuni e i Comuni da 5000 a 10'000 abitanti sono stati all'origine di questo regresso.

    Con 13'800 abitazioni in costruzione, le agglomerazioni delle cinque città principali hanno praticamente mantenuto il livello dell'anno precedente. Come nel caso delle nuove abitazioni, solo le agglomerazioni di Zurigo e di Losanna hanno registrato un aumento del numero delle abitazioni in costruzione (incremento globale di circa 600 unità).

    La statistica trimestrale della costruzione di abitazioni si basa su due indagini: una che rileva la costruzione di abitazioni in tutti i 269 Comuni di più di 5000 abitanti (già considerati nelle vecchie rilevazioni trimestrali) e nelle agglomerazioni di Basilea, Berna, Ginevra, Losanna e Zurigo ed un'altra che considera un campione dei Comuni restanti. Questo campione permette di stimare a livello nazionale il numero dei permessi di costruzione rilasciati, delle nuove abitazioni terminate e delle abitazioni in costruzione alla fine del trimestre; il grado di precisione dei calcoli può essere valutato mediante i cosiddetti intervalli di confidenza.

    Permessi di costruzione

    Nel 2º trimestre 2001, il numero di permessi rilasciati per la costruzione di abitazioni è diminuito di circa 1800 unità (-18%). Questa forte diminuzione è dovuta principalmente ad un effetto di base, ovvero al fatto che il numero delle abitazioni autorizzate ha registrato un notevole aumento fino al 2º trimestre 2000. Inoltre si suppone che il numero di permessi rilasciati quest'anno per la costruzione di abitazioni negli edifici plurifamiliari è diminuito a vantaggio dei permessi rilasciati per le abitazioni nelle case unifamiliari.

    La diminuzione ha interessato quasi tutte le categorie di Comuni ma più particolarmente i Comuni con meno di 5000 abitanti.  Soltanto i Comuni da 5000 a 10'000 abitanti hanno rilevato un aumento del 7%.

    Nelle agglomerazioni delle cinque città principali, nel 2º trimestre sono stati rilasciati 2300 permessi di costruzione, ovverosia 700 unità in meno rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

    Nel primo semestre di quest'anno il numero di permessi rilasciati è diminuito del 13%. A monte di questo decremento vi sono soprattutto i Comuni di meno di 5000 abitanti.

    I dati relativi al trimestre in rassegna sono provvisori e sono pertanto soggetti a modifiche nel corso dell'anno; quelli riguardanti il secondo trimestre 2000 sono definitivi. È dunque possibile che vi siano delle differenze fra i dati trimestrali che figurano nel comunicato dell'anno scorso e quelli riportati nel presente comunicato.

ots Originaltext: UST
Internet: www.newsaktuell.ch

Contatto:
Kamel Chaouach, UST, Divisione economia e prezzi,
tel. +41 32 713 62 56

Per ordinazioni:
Tel. +41 32 713 60 60, fax +41 32 713 60 61,
e-mail: Ruedi.Jost@bfs.admin.ch

Nuova pubblicazione:

OFS, La construction de logements en Suisse durant le 2e trimestre
2001, Neuchâtel 2000, n. di ordinazione :
051-0102, prezzo franchi 6.-, disponibile circa tre settimane dopo
l'uscita del comunicato stampa.

Per ulteriori informazioni si rimanda al sito Internet dell'UST
all'indirizzo: http://www.statistique.admin.ch



Plus de communiques: Office féd. de la statistique

Ces informations peuvent également vous intéresser: