Eidg. Alkoholverwaltung

EAV: Nessuna imposta federale sulle successioni e donazioni a scopi di perequazione finanziaria

      Berna (ots) - 11 set 2002 (AFF) Il Consiglio federale si è espresso
contro l 'introduzione di un 'imposta federale sulle successioni e
donazioni a scopi di perequazione finanziaria. Nel quadro della
Nuova impostazione della perequazione finanziaria e dei compiti
sarebbero infatti previsti diversi meccanismi compensativi, in grado
di combattere le forti disparità di onere fiscale in modo più mirato
che non l 'imposta chiesta in una mozione dal consigliere nazionale
Roberto Zanetti (PS/SO). Il Governo considera la richiesta di
Zanetti attualmente non realizzabile e politicamente incapace di
ottenere vasti consensi. Esso propone pertanto di respingere la
mozione.

    In una mozione Zanetti ha invitato il Consiglio federale a presentare le basi legali per l 'introduzione di un 'imposta federale sulle successioni e donazioni a scopi di perequazione finanziaria. Considerato che le disparità di onere fiscale tra i Cantoni tendono ad accentuarsi, tale imposta dovrebbe contribuire a contenere questi divari.

    Nel suo parere, il Consiglio federale afferma che le imposte cantonali sulle successioni e donazioni non dovrebbero essere abolite a favore di un 'analoga nuova imposta federale, indipendentemente da come verrebbe impiegata. La vigente regolamentazione della competenza per la riscossione delle imposte deve essere mantenuta senza modifiche. In conformità alle linee direttive delle finanze federali, il Consiglio federale si è espresso più volte a favore di un 'armonizzazione formale delle imposte cantonali sulle successioni e donazioni, finalizzata a limitare le disparità di onere. Esso ritiene però che una simile armonizzazione formale abbia concrete possibilità di successo unicamente se è sostenuta dai Cantoni.

    Visto che nell 'ambito dei lavori preparatori per il nuovo regime finanziario, la maggioranza dei partecipanti alla procedura di consultazione si è pronunciata contro un 'armonizzazione formale delle imposte cantonali sulle successioni e donazioni, il Governo non vede la necessità immediata di intervenire. I progetti volti a un 'armonizzazione fiscale materiale o a una maggiore estensione dell 'imposta sulle successioni e donazioni a scopi di perequazione finanziaria, come quella chiesta espressamente dall 'autore della mozione, sono oggigiorno ritenuti dal Consiglio federale irrealistici e per di più politicamente incapaci di raccogliere ampi consensi. Il Consiglio federale è per contro dell 'avviso che i meccanismi compensativi previsti dalla Nuova impostazione della perequazione finanziaria e dei compiti - i quali dovranno in futuro combattere le eccessive disparità di onere fiscale tra Cantoni - avranno in tal senso maggiori possibilità di successo che non un 'imposta federale sulle successioni e donazioni a scopi di perequazione finanziaria.

Informazioni: Peter Saurer, Amministrazione federale delle finanze, tel. 031 322 60 09 Andreas Pfammatter, Amministrazione federale delle finanze, tel. 031 322 60 54

Amministrazione federale delle finanze AFF CH-3003 Berna http://www.efv.admin.ch



Plus de communiques: Eidg. Alkoholverwaltung

Ces informations peuvent également vous intéresser: