BKW Energie AG

Centrale nucleare di Mühleberg BKW ispeziona la calotta del reattore

Bern (ots) - La BKW SA, in linea con la sua politica della "sicurezza prima di tutto" (Safety-first) e basandosi sulle informazioni attualmente disponibili sulla centrale nucleare belga Doel 3, ha deciso di sottoporre ad esame il guscio del reattore della Centrale nucleare di Mühleberg (CNM), utilizzando una nuova tecnica a ultrasuoni. Le modalità della verifica sono state definite dall'IFSN. I lavori saranno eseguiti nell'ambito dell'attuale revisione.

Verso la metà di agosto si è venuti a conoscenza di eventuali difetti di costruzione nel guscio del reattore 3 della centrale nucleare belga Doel. Visto che la calotta del reattore della CNM proviene dalla stessa officina produttrice, l'IFSN ha richiesto a BKW di sottoporle sia la documentazione tecnica sia quella di prova. BKW il 14 agosto 2012, quindi nei termini previsti, ha presentato la documentazione all'IFSN. In base alla documentazione tecnica della CNM tutte le parti fucinate e laminate della calotta sono state ispezionate al 100%. Non sono stati riscontrati elementi inammissibili o lacune nel controllo della qualità e nella documentazione. Tutte le verifiche eseguite sono state collaudate conformemente alle prescrizioni vigenti in materia di costruzione e infine confermate dall'associazione indipendente dei proprietari di contenitori a pressione (oggi: Associazione svizzera ispezioni tecniche ASIT). Al momento della messa in servizio, la calotta del reattore della CNM era in perfetto stato. Nonostante il sito di fabbricazione sia lo stesso, vi sono importanti differenze in particolare per ciò che concerne il fornitore del materiale di base, lo spessore della parete e il momento della fabbricazione. Allo stato attuale delle conoscenze il guscio del reattore della CNM non presenta difetti di fabbricazione, come invece si sospetta nel caso della centrale nucleare di Doel 3.

Al fine di escludere qualsiasi difetto nei processi di fabbricazione e di controllo, BKW ha deciso di ispezionare una considerevole superficie del materiale di base della calotta del reattore. Dopo essere stata informata delle ispezioni previste, l'IFSN ha stabilito le modalità d'esame. L'ispezione durerà alcuni giorni. La rimessa in funzione della CNM sarà di conseguenza leggermente ritardata.

Contatto:

BKW AG
Tel. 031 330 51 07



Plus de communiques: BKW Energie AG

Ces informations peuvent également vous intéresser: