Migros-Genossenschafts-Bund

Migros - La Migros ritira di nuovo denuncia penale contro attivisti dellÂ’Unia

    Zurigo (ots) - La Migros ritira di nuovo denuncia penale contro attivisti dellÂ’Unia

I conti dellÂ’Unia non quadrano neanche stavolta

    Nel 2003 la Migros ha sporto denuncia penale contro quattro attivisti dellÂ’Unia di Basilea. Motivo della denuncia: ripetuta violazione di domicilio. Ora, quattro anni dopo, la Migros ritira la denuncia perché nel frattempo le giustizia è rimasta praticamente inattiva. In queste condizioni, proseguire la causa non avrebbe senso. A metà marzo la Migros aveva già ritirato, per la stessa ragione, una denuncia pendente contro due attivisti dellÂ’Unia, sempre di Basilea (v. comunicato stampa del 14 marzo 2007).

    Il ritiro della denuncia non cambia nulla al fatto che il Tribunale civile di Basilea-Città ha già confermato nel novembre 2004 che con iniziative di questo tipo promosse nei confronti della Migros lÂ’Unia non difende gli interessi delle maestranze ma intende piuttosto sobillare il personale con materiale di propaganda aggressivo nei riguardi della Migros e fomentare la polemica nei riguardi dellÂ’impresa svizzera numero 1 nel settore della vendita al dettaglio. Ritirando ancora una volta una denuncia la Migros agisce dunque con coerenza e con sistema, mentre lÂ’Unia manca per lÂ’ennesima volta il proprio obiettivo, consistente nel fare proselitismo nellÂ’illegalità e attirando lÂ’attenzione dei media.

    Un altro dato di fatto che evidenzia lÂ’atteggiamento unilaterale dellÂ’Unia nei confronti della Migros: 250Â’000 occupati, vale a dire il 71 per cento (!) di tutti gli impiegati della vendita al dettaglio non beneficiano, a differenza dei collaboratori della Migros di nessun contratto collettivo di lavoro (CCL). Invece di fare qualcosa per rimediare a questa incresciosa situazione, lÂ’Unia preferisce prendersela con la Migros, unÂ’impresa, nota bene, che spende ogni anno circa 600 milioni di franchi per le prestazioni garantite dal CCL, e che rispetto ai diretti concorrenti versa stipendi del 10 o 15 per cento più elevati. Anche questo fatto porta nuovamente a concludere che allÂ’Unia interessa soprattutto profilarsi. Troverete più ampie informazioni in merito allÂ’atteggiamento unilaterale dellÂ’Unia in internet allÂ’indirizzo www.unia.migros.ch.

Zurigo, 27 aprile 2007

Ulteriori informazioni: Urs Peter Naef, portavoce Migros, tel. 044 277 20 66 E-Mail: urs-peter.naef@mgb.ch



Plus de communiques: Migros-Genossenschafts-Bund

Ces informations peuvent également vous intéresser: