Bundesamt für Veterinärwesen

BVET: I provvedimenti contro la BSE si dimostrano efficaci:

      (ots) - I provvedimenti contro la BSE si dimostrano efficaci:
prima grande esportazione di bovini svizzeri

    Lo scorso venerdì, circa 330 bovini hanno lasciato il nostro paese alla volta dell'Irlanda. In questo modo, per la prima volta dopo le restrizioni decretate dall'UE a causa della BSE, la Svizzera ha potuto esportare un grande quantitativo di bovini vivi; pure per la prima volta, ciò è avvenuto sulle nuove basi stabilite dagli accordi bilaterali con l'UE.

    Le formalità inerenti all'esportazione (i controlli all'esportazione degli animali e quelli effettuati dal servizio veterinario di confine) sono state espletate presso un centro di raccolta del Cantone di Turgovia; da lì, gli animali sono stati trasportati su strada fino a Ostenda, dove sabato sono stati imbarcati per l'Irlanda: qui i bovini, appartenenti alla razza bruna, verranno utilizzati per l'allevamento.

    Questa prima grande esportazione, dopo lungo tempo, di bovini svizzeri verso un paese dell'UE è, accanto alla diminuzione dei casi di BSE, un risultato delle misure di lotta adottate in Svizzera contro questa malattia: la loro efficacia è stata riconosciuta a livello internazionale ed esse sono state parzialmente adottate anche da altri stati.

UFFICIO FEDERALE DI VETERINARIA Servizio stampa e informazione

Informazioni: Heinrich Binder, settore Autorizzazioni e ispezioni, 031 / 324 98 06

Alcune FOTOGRAFIE della procedura di carico degli animali sono disponibili in Internet http://www.bvet.admin.ch/medien- info/d/pressemitteilungen/1_bilder/bilder_20021008.html (fine dell'link)



Plus de communiques: Bundesamt für Veterinärwesen

Ces informations peuvent également vous intéresser: