Bundesamt fĂĽr Landwirtschaft

BLW: Prima seduta del Comitato agricolo misto Svizzera-UE

      (ots) - Il Comitato misto per lÂ’accordo agricolo Svizzera – Unione
europea (UE) si riunirà per la prima volta a Bruxelles martedì
prossimo e sarĂ  presieduto dalla Svizzera. In occasione di tale
incontro verranno discusse questioni inerenti al trattamento delle
denominazioni di origine protette, vi sarĂ  uno scambio di
informazioni sullo sviluppo delle norme che disciplinano i diversi
mercati lattieri e verranno affrontati alcuni aspetti inerenti ai
prodot-ti biologici.

    I sette accordi bilaterali siglati con lÂ’UE sono entrati in vigore il 1° giugno 2002. Per applicare e perfezionare tali accordi sono stati istituiti diversi comitati misti. Il Comitato misto per lÂ’accordo agricolo si occupa di tutti gli aspetti del commercio transfrontaliero di prodotti agricoli. Esso è composto di una delegazione svizzera e di una delegazione dellÂ’UE. QuestÂ’ultima è guidata dalla Commissione europea; gli Stati membri interessati possono esservi rappresentati. La de-legazione svizzera è diretta da Christian Häberli, Ufficio federale dellÂ’agricoltura (UFAG). Ai la- vori del Comitato misto e dei rispettivi organi partecipano rappresentanti dellÂ’Ufficio dellÂ’integrazione DFAE/DFE nonchĂ© degli uffici federali che si occupano di questioni commer-ciali, sanitarie, veterinarie, doganali e inerenti allÂ’alcol.

    Su richiesta dellÂ’UE, lÂ’ordine del giorno della prima seduta verte prevalentemente sulla questio-ne del trattamento delle denominazioni di origine protette (DOC Emmental) e sullÂ’informazione reciproca in merito allo sviluppo delle norme che disciplinano i diversi mercati lattieri. La Svizze-ra ha chiesto che vengano affrontate diverse questioni concernenti i prodotti biologici e lÂ’ESB. Verranno inoltre istituiti gruppi di lavoro che tratteranno gli aspetti disciplinati nelle appendici dellÂ’accordo agricolo (formaggio, prodotti fitosanitari, alimenti per animali, sementi, prodotti viti- vinicoli, bevande a base di alcol di distillazione e prodotti biologici).

    Nella prima seduta del Comitato misto verrĂ  valutato lÂ’impatto avuto finora dallÂ’accordo agricolo e, sulla base della cosiddetta clausola evolutiva, si esamineranno quali possibilitĂ  vi sono di perfezionarlo.

Per ulteriori informazioni: Christian Häberli, Divisione Affari internazionali e promozione delle vendite, tel. 078 608 83 38 / 031 322 25 13

Ufficio federale dellÂ’agricoltura Servizio della stampa e dellÂ’informazione



Plus de communiques: Bundesamt fĂĽr Landwirtschaft

Ces informations peuvent également vous intéresser: