Eidg. Departement für Umwelt, Verkehr, Energie und Kommunikation (UVEK)

UVEK: Blocchi della circolazione e maltempo: difficoltà per il traffico pesante attraverso le Alpi

      Berna (ots) - La gestione del traffico pesante sulla A2 e la A13 è
stata particolarmente difficile questa settimana. Da martedì a
giovedì la circolazione dei TIR sulla A2 è stata bloccata fino al
Cantone di Argovia. Giovedì mattina la polizia urana ha quindi
proclamato la "fase rossa". All'origine dei problemi di circolazione
non è il sistema di gestione della galleria stradale del San
Gottardo, bensì i blocchi dei camionisti italiani alla frontiera e
il maltempo in Ticino e nel nord d'Italia, che hanno reso
impossibile il transito dei mezzi.

    Questa settimana il sistema di gestione del traffico pesante sugli assi di transito della A2 e della A13 è stato messo a dura prova. Già nella giornata di martedì, a causa dei blocchi della circolazione da parte dei camionisti italiani alla dogana di Chiasso- Brogeda, il traffico pesante non poteva più dirigersi verso l'Italia. La protesta dei camionisti era rivolta contro la prevista liberalizzazione del settore dei trasporti in Italia. A causa del blocco dei mezzi pesanti ad opera degli autotrasportatori italiani, il traffico pesante diretto a sud ha dovuto essere convogliato sulle aeree di sosta lungo la A2. Lo stesso è avvenuto anche per i camion in circolazione sulle autostrade dei Cantoni di Nidwaldo, Lucerna e Argovia: i mezzi sono stati fermati ancora prima di raggiungere i Cantoni di Uri e Ticino, le cui aeree di sosta erano già al completo.

    Il cosiddetto "traffico S" è stata interessato in misura minore da questo provvedimento. I trasporti in transito attraverso le Alpi provenienti da determinati Cantoni e a destinazione della Svizzera meridionale, ma non diretti oltre confine, hanno potuto in massima parte circolare normalmente. Il sistema di gestione delle gallerie del San Gottardo e del San Bernardino, istituito per ragioni di sicurezza, è rimasto in funzione, malgrado le difficili circostanze.

Fase rossa per il traffico pesante internazionale

    A complicare la situazione del traffico ha concorso il maltempo che mercoledì e giovedì ha imperversato sul Ticino e il nord d'Italia. A causa di una frana sull'autostrada a Como, è stata nuovamente interrotta la circolazione dei mezzi pesanti. Di conseguenza, la polizia urana ha deciso giovedì mattina di decretare la "fase rossa".

Berna, 28 novembre 2002

DATEC  Dipartimento federale dell'Ambiente, dei Trasporti, dell'Energia e delle Comunicazioni Servizio stampa

    Informazioni: Daniel Schneider, Ufficio federale delle strade, tel. 031 324 14 91.



Plus de communiques: Eidg. Departement für Umwelt, Verkehr, Energie und Kommunikation (UVEK)

Ces informations peuvent également vous intéresser: