Alle Storys
Folgen
Keine Story von Stadtpolizei Zürich, Kommissariat Prävention mehr verpassen.

Stadtpolizei Zürich, Kommissariat Prävention

La polizia mette di nuovo in guardia dalle truffe nello shopping online lanciando un'apposita campagna

La polizia mette di nuovo in guardia dalle truffe nello shopping online lanciando un'apposita campagna
  • Bild-Infos
  • Download

Zurigo (ots)

Lo shopping online è popolare e ha ricevuto un'ulteriore spinta durante la pandemia. Contestualmente a ciò sono aumentate anche le frodi con le carte di pagamento. Già nell'autunno 2021 la polizia aveva lanciato la campagna nazionale #faiattenzione per informare la popolazione sulle principali forme di frode e sulle precauzioni da adottare negli acquisti online. Lo farà di nuovo con varie iniziative in rete e con stand informativi a partire dal 3 maggio. Particolare attenzione sarà dedicata al più recente tipo di truffa, nel quale le vittime attivano inconsapevolmente un sistema di pagamento mobile.

In linea di massima è possibile fare acquisti in rete in tutta sicurezza. Gli elaboratori di carte e le banche investono molto per mantenere costantemente aggiornati i sistemi di sicurezza delle carte di debito e di credito e stare sempre un passo avanti ai truffatori. "Purtroppo, nonostante molte avvertenze e misure di prevenzione, in ogni caso di frode segnalatoci constatiamo che gli utenti delle carte di debito e di credito gestiscono i propri dati personali senza adottare le dovute cautele. Spesso i pagamenti vengono confermati senza che i titolari di carte leggano ciò che stanno confermando. Premono semplicemente "OK" o "Avanti"", spiega il capitano Rolf Nägeli, capo del Commissariato Prevenzione della Polizia municipale di Zurigo, e aggiunge: "Oppure inoltrano dati personali o addirittura codici di conferma senza pensarci due volte".

Destare l'attenzione degli utenti di carte

È proprio su questo aspetto che fa leva la campagna #faiattenzione della polizia. "Il nostro obiettivo è quello di usare esempi concreti per scuotere gli utenti di carte e mostrare loro che occorre essere prudenti anche quando si fanno acquisti online", continua Rolf Nägeli.

La campagna nazionale #faiattenzione è stata lanciata per la prima volta nell'autunno 2021 e ha incontrato un grande interesse. "Abbiamo ricevuto molti riscontri positivi. In nostri video, nei quali le vittime d'abuso di carta raccontano cosa è loro successo, hanno ottenuto molte visualizzazioni", dice Nägeli. "Nel giro di cinque settimane siamo riusciti a raggiungere con la campagna circa cinque milioni di svizzeri. E durante la campagna quasi 40 000 persone hanno visitato il sito web card-security.ch per ottenere informazioni più particolareggiate in merito". L'obiettivo della polizia è di sensibilizzare maggiormente la popolazione su questo tema e prevenire così tali reati in futuro.

Riscontrato di recente un nuovo tipo di truffa

Per la primavera del 2022 il sito web della campagna card-security.ch è stato ulteriormente ampliato e i video della campagna sono stati integrati con un tipo di truffa recente, che durante gli ultimi mesi è diventato sempre più rilevante.

Questo nuovo tipo di truffa evidenzia come i malfattori non risparmiano sforzi per rubare denaro alle loro ignare vittime, approfittando della loro buona fede o disattenzione. Nella fattispecie, una giovane donna è stata invitata a effettuare un pagamento supplementare per un pacco che le doveva essere recapitato a breve. Dato che stava davvero aspettando una consegna da un po' di tempo, ha seguito rapidamente le istruzioni ricevute e digitato il codice di conferma, ma senza leggere ciò che aveva effettivamente confermato. I truffatori avevano infatti abilmente organizzato il tutto in modo che la giovane donna attivasse un sistema di pagamento mobile invece di fare un pagamento supplementare. A questo punto i truffatori hanno avuto mano libera per fare ulteriori acquisti senza che la vittima se ne accorgesse. Il brusco risveglio è arrivato solo molto più tardi, quando la vittima ha ricevuto l'estratto conto. Video

"Abbiamo riscontrato questo nuovo tipo di truffa diverse volte negli ultimi mesi. Evidenzia quanto ingenui siano alcuni utenti di carte e con quanta sfrontatezza procedano i truffatori", racconta Rolf Nägeli. "Fortunatamente, però, molti errori possono essere evitati attenendosi a poche misure precauzionali".

Informazioni sulla campagna

La campagna #faiattenzione è stata lanciata dalla polizia nell'ambito di Card Security. La seconda ondata partirà da maggio 2022 - principalmente su Internet con varie iniziative online. Contestualmente il corpo di polizia informerà la popolazione anche direttamente sul posto con dépliant, manifesti e give-away. Informazioni in merito alla campagna, alle misure di prevenzione e un nuovo test sulle conoscenze si trovano sul sito: www.card-security.ch/it/faiattenzione.

Contatto:

Renato Pizolli, ufficiale responsabile del Servizio comunicazione, media e prevenzione della Polizia cantonale del Ticino
Numero di tel. +41 91 814 67 42
E-mail: stampa@polca.ti.ch

Weitere Storys: Stadtpolizei Zürich, Kommissariat Prävention
Weitere Storys: Stadtpolizei Zürich, Kommissariat Prävention