PRESSEPORTAL Presseportal Logo
Alle Storys
Folgen
Keine Story von Stadtpolizei Zürich, Kommissariat Prävention mehr verpassen.

25.10.2021 – 11:00

Stadtpolizei Zürich, Kommissariat Prävention

Con #faiattenzione la polizia lancia una campagna nazionale sul tema della sicurezza delle carte di pagamento usate nell'ambito dello shopping online

Con #faiattenzione la polizia lancia una campagna nazionale sul tema della sicurezza delle carte di pagamento usate nell'ambito dello shopping online
  • Bild-Infos
  • Download

Zurigo (ots)

In Internet è molto popolare pagare gli acquisti con la carta di debito o di credito. Il che alletta anche i malfattori. Pertanto è ancora più importante che i titolari di carte prestino attenzione alle principali precauzioni. Per questo la polizia mette in guardia dai rischi più frequenti nello shopping online con l'attuale campagna #faiattenzione, nell'ambito di Card Security.

Zurigo, 25 ottobre 2021 - I truffatori escogitano sempre nuovi stratagemmi per rubare denaro alle proprie vittime. "I truffatori in Internet sono solitamente molto creativi. Sfruttano l'ingenuità o la disattenzione delle proprie vittime. Proprio nello shopping online è invece possibile evitare molti errori, semplicemente prendendo alcune precauzioni", spiega il capitano Rolf Nägeli, capo del commissariato Prevenzione della polizia municipale di Zurigo.

Le carte di credito e di debito sono mezzi di pagamento popolari

Nello shopping online si usano per lo più carte di credito e dal 2020 anche carte di debito. Questi mezzi di pagamento sicuri sono ormai collaudati e diventati molto popolari. Il loro vantaggio risiede nel fatto che richiedono un'identificazione forte del cliente. A ciò si aggiunge il fatto che gli stessi istituti finanziari dispongono di ampi programmi software con sofisticati sistemi di allerta. Non appena un pagamento sembra sospetto, il titolare della carta viene contattato. A seconda delle circostanze, può addirittura capitare che un pagamento venga rifiutato. In questo modo si possono evitare molte frodi.

La negligenza è la causa più frequente delle truffe con le carte di pagamento

La maggior parte delle truffe che avvengono oggi durante gli acquisti online sono causate dalla disattenzione da parte dei titolari di carte. Ed è proprio in tal senso che la polizia vuole fare opera di sensibilizzazione. "Siamo sempre stupiti di vedere con quale leggerezza e disattenzione molte vittime di frodi online trattino i dati delle proprie carte di pagamento in Internet. Alcune di esse cliccano sul pulsante "Avanti" senza neanche leggere il testo visualizzato sullo schermo. Altri trasmettono a persone ignote il proprio codice di conferma senza riflettere. Talvolta il denaro viene prelevato già da mesi dal conto, ma nessuno se ne accorge perché il resoconto mensile non viene mai controllato. Non è raro trovare persino delle foto delle carte di pagamento nei social media", racconta Rolf Nägeli.

Le truffe con le carte di pagamento usate nello shopping online riguardano tutta la popolazione, di tutte le fasce d'età, dagli adolescenti agli anziani. "Dobbiamo attirare maggiormente l'attenzione sui rischi!", precisa Nägeli, e aggiunge: "Molti non si rendono nemmeno conto che in Internet si devono osservare le stesse precauzioni come quando si fanno acquisti in un negozio".

Campagna

La campagna #faiattenzione è stata lanciata dalla polizia nell'ambito di Card Security. Sarà avviata a partire da fine ottobre 2021, prevalentemente in Internet con varie iniziative online. Contestualmente il corpo di polizia informerà la popolazione anche direttamente sul posto con manifesti e dépliant. Informazioni in merito alla campagna e a utili misure di prevenzione si trovano sul sito: www.card-security.ch/faiattenzione

Contatto:

Renato Pizolli
Ufficiale responsabile del Servizio comunicazione
Media e prevenzione della Polizia cantonale del Ticino
Numero di tel. +41 91 814 67 42
E-mail: stampa@polca.ti.ch