PRESSEPORTAL Presseportal Logo
Alle Storys
Folgen
Keine Story von LIDL Schweiz mehr verpassen.

18.02.2021 – 08:45

LIDL Schweiz

Lidl Svizzera viene nuovamente premiata per la parità salariale
Differenza di appena lo 0,4% nell'intera azienda

Lidl Svizzera viene nuovamente premiata per la parità salariale / Differenza di appena lo 0,4% nell'intera azienda
  • Bild-Infos
  • Download

Weinfelden (ots)

L'Equal Pay Day 2021 è alle porte. Lidl Svizzera riceve per la seconda volta il certificato "Good Practice in Fair Compensation" dell'Associazione svizzera per sistemi di qualità e di management (SQS). Il premio è conferito ad aziende che sottopongono il proprio sistema salariale a verifiche e certificazioni secondo criteri riconosciuti. Recentemente Lidl Svizzera è riuscita ad abbassare il valore della differenza salariale tra uomini e donne appena allo 0,4%.

Analisi salariale Logib

La revisione della Legge federale sulla parità dei sessi è stata decisa a inizio dicembre 2018. Tutte le aziende con 100 o più collaboratori devono verificare la parità salariale tra uomini e donne mediante lo strumento di analisi Logib. Le aziende devono raggiungere al massimo un valore di differenza salariale del 5%. Ulteriori informazioni sono disponibili nella pagina dell'UFU all'indirizzo https://www.ebg.admin.ch/ebg/it/home/temi/lavoro/parita-salariale.html

Ottenuta la ricertificazione

A febbraio 2020 Lidl Svizzera ha ricevuto per la prima volta il certificato "Good Practice in Fair Compensation" ed ha raggiunto un valore di differenza dell'1,5%. Ora Lidl Svizzera è stata nuovamente certificata ed è riuscita ad abbassare il valore appena allo 0,4%. L'impresa di commercio al dettaglio vuole così dare un forte segnale in favore della parità salariale. La certificazione è stata conferita per la prima volta nel 2020 ed è valida per tre anni, durante i quali, ogni anno, la SQS effettuerà una valutazione di mantenimento. La certificazione "Good Practice in Fair Compensation" attesta non solo la parità salariale prescritta per legge tra uomini e donne, ma anche tra collaboratori più giovani e più anziani e anche tra svizzeri e stranieri.

Marco Monego, Chief Human Resources Officer presso Lidl Svizzera: "Presso Lidl Svizzera vale il motto: "stesso lavoro, stesso salario". Il rinnovato riconoscimento rafforza il nostro impegno e dà un forte segnale in favore della parità tra uomini e donne in tutto il Paese e oltre i confini del settore."

Stesse opportunità, per tutti

Le pari opportunità presso Lidl Svizzera ricevono il massimo rispetto. La parità tra uomini e donne, e specialmente la retribuzione assolutamente uguale, è ancorata saldamente nella cultura aziendale dell'impresa di commercio al dettaglio, sin dall'ingresso sul mercato. Le cifre mostrano quanto importanti sono le collaboratrici donne per il successo dell'azienda:

- il 70% dell'organico è costituito da donne;

- oltre il 50% delle filiali è diretto da donne;

- i team di gestione delle filiali sono composti addirittura per il 67% da donne;

- le mamme ottengono un congedo maternità di 18 settimane (per i papà è previsto un congedo paternità di 4 settimane);

- nella cassa pensioni, Lidl Svizzera rinuncia alla deduzione di coordinamento, cosa che va a favore soprattutto dei collaboratori che lavorano a tempo parziale;

- la possibilità di lavorare a tempo parziale va incontro ai genitori, per conciliare al meglio famiglia e lavoro.

Nell'ultimo anno Travail.Suisse ha lanciato una piattaforma attraverso la quale le aziende possono dichiararsi pubblicamente a favore della parità salariale. Maggiori informazioni a riguardo sono disponibili al link seguente: https://www.respect8-3.ch/it/lista-bianca/

Contatto:

Media point
Dunantstrasse 15
8570 Weinfelden
Tel.: +41 (0)71 627 82 00
E-mail: media@lidl.ch

Kontaktdaten anzeigen

Contatto:

Media point
Dunantstrasse 15
8570 Weinfelden
Tel.: +41 (0)71 627 82 00
E-mail: media@lidl.ch