PRESSEPORTAL Presseportal Logo
Alle Storys
Folgen
Keine Story von Homegate mehr verpassen.

07.10.2021 – 08:30

Homegate

I tempi di vendita degli appartamenti di proprietà e soprattutto dei grandi appartamenti in città tornano ad abbreviarsi

I tempi di vendita degli appartamenti di proprietà e soprattutto dei grandi appartamenti in città tornano ad abbreviarsi
  • Bild-Infos
  • Download

Zurigo (ots)

I tempi necessari per la vendita degli appartamenti di proprietà tornano ad abbreviarsi: la durata media di pubblicazione delle inserzioni sui principali portali immobiliari svizzeri è diminuita di un notevole 20% tra luglio 2020 e giugno 2021 rispetto al periodo precedente. In particolare, è stato rilevato un aumento dell'interesse nei confronti dei grandi appartamenti in città. In generale, anche a livello nazionale si evidenzia una crescita nella domanda di appartamenti di proprietà.

L'ultima edizione dell'Online Home Market Analysis (OHMA) di Homegate e dello Swiss Real Estate Institute (SwissREI) esamina i dati delle inserzioni di appartamenti di proprietà per l'arco di tempo compreso tra luglio 2020 e giugno 2021. Gli annunci analizzati provengono dai quattro maggiori portali internet svizzeri e comprendono quindi circa l'85% di tutti gli annunci online nel periodo in esame.

La durata di inserzione si è ridotta significativamente rispetto all'ultimo periodo

Dopo un forte aumento nell'ultimo periodo in esame (93 giorni; +52% rispetto al periodo ancora precedente), i dati più attuali evidenziano un ulteriore recupero: infatti, tra luglio 2020 e giugno 2021 la durata media di pubblicazione delle inserzioni è già tornata ai valori pre-pandemia, con un calo del 20% a 74 giorni.

Il Prof. Dr. Peter Ilg, direttore dello SwissREI e responsabile dello studio, rileva diverse ragioni per la risorgente domanda di appartamenti di proprietà: "Per molti potenziali acquirenti è ormai chiaro che i tassi ipotecari rimarranno bassi ancora per molto tempo e che l'acquisto rappresenta quindi, a lungo termine, un'alternativa più economica dell'affitto. Con i mercati azionari altamente valutati e i tassi d'interesse negativi sulle obbligazioni, le alternative d'investimento sono spesso insoddisfacenti. Inoltre, da quest'anno lasciare il denaro fermo sul conto corrente comporta gravosi tassi d'interesse negativi. E così, l'idea di investire i propri fondi nel mattone diventa ancora più allettante".

Normalizzazione graduale della durata delle inserzioni

Osservando più da vicino il periodo tra luglio 2020 e giugno 2021, notiamo una normalizzazione della domanda di appartamenti di proprietà nel 4° trimestre del 2020. Da questo momento in poi, la durata delle inserzioni si assesta intorno alla media pluriennale di 78 giorni. Sul lato dell'offerta, la situazione è leggermente diversa: il numero delle inserzioni è sceso costantemente nell'arco di tempo analizzato e nel secondo trimestre del 2021 si colloca ancora ben al di sotto della media triennale di 37'000 appartamenti di proprietà in offerta, assestandosi a poco più di 30'000 proprietà pubblicizzate.

Il più grande divario nelle vendite si evidenzia tra le regioni Zurigo/Ginevra e il Ticino

In vista delle grandi regioni, il minori tempi di vendita degli appartamenti di proprietà continuano a registrarsi a Zurigo e Ginevra (rispettivamente 47 giorni, -13 giorni e -18 giorni rispetto al periodo precedente). La regione della Svizzera centrale è di nuovo al terzo posto con una durata delle inserzioni di 58 giorni (-15 giorni). Nelle regioni Waadt/Wallis (74 giorni, -19 giorni) e Ticino (118 giorni, -15 giorni), invece, i venditori devono avere un po' più di pazienza. Nel complesso, il tempo di vendita è quindi diminuito in tutte le regioni, anche se in misura diversa. Il divario tra la durata delle inserzioni nelle regioni di Zurigo/Ginevra e del Ticino rimane quasi invariato rispetto al periodo precedente.

I grandi appartamenti di città si vendono più velocemente di prima

Secondo un'ipotesi diffusa circa l'impatto della pandemia di coronavirus sul mercato immobiliare residenziale, la domanda di appartamenti di proprietà più grandi sta crescendo esponenzialmente poiché dall'inizio della pandemia si lavora più spesso da casa. Tuttavia, i dati dell'Online Home Market Analysis possono confermare questa tesi solo nelle città, ma non nelle regioni. Tradizionalmente, i grandi appartamenti di città si vendevano con maggiore difficoltà rispetto a quelli di dimensioni più ridotte. Ora invece, in tutte le città esaminate la durata delle inserzioni di appartamenti di proprietà con sei o più stanze è calata. In più della metà delle otto città prese in esame (Losanna, Berna, Basilea, Zurigo, Lucerna), la durata delle inserzioni di tali appartamenti di grandi dimensioni è effettivamente diminuita ancor più rispetto a quella degli appartamenti più piccoli.

A livello regionale, la domanda di appartamenti di proprietà è in crescita

Il confronto tra la durata delle inserzioni e il volume dell'offerta fornisce un indicatore interessante per la richiesta di appartamenti di proprietà. Nel complesso, la domanda è aumentata in cinque regioni e diminuita in tre. Nelle regioni di Zurigo, della Svizzera orientale e della Svizzera centrale, il calo dell'offerta dato dalla riduzione delle inserzioni è stato il fattore determinante che ha causato la contrazione della durata di inserzione. Dal momento che il numero di annunci è diminuito insieme alla durata d'inserzione, in queste tre regioni possiamo parlare di un calo della domanda.

Un fenomeno palpabile nella Svizzera orientale, dove il numero di annunci online è sceso di circa il 15% nel periodo in esame. Nonostante questa scarsità di offerta, la durata delle inserzioni non si è accorciata di conseguenza, ma è rimasta praticamente invariata. Pertanto, questa regione si trova in uno stato di domanda in calo. Nelle regioni di Ginevra e del Ticino, invece, nonostante l'aumento dell'offerta i tempi di pubblicazione sono diminuiti, facendo ipotizzare un notevole aumento della domanda.

Per Jens Paul Berndt, CEO di Homegate, l'ultima edizione dell'analisi del mercato immobiliare online evidenzia il dinamismo delle esigenze abitative in Svizzera: "Ancora una volta, i risultati ci mostrano che non è possibile generalizzare sulla figura dell'acquirente svizzero di immobili. A seconda delle circostanze e della regione, emergono desideri diversi, che possono mutare in qualsiasi momento a causa di eventi come la pandemia di coronavirus". I portali immobiliari come Homegate sono lo strumento ideale per trovare rapidamente e in modo mirato la futura proprietà dei propri sogni in linea con le esigenze attuali, continua Berndt.

Peter Ilg riassume i risultati dell'ultima analisi affermando che la domanda di appartamenti di proprietà equivale a quella rilevata prima della pandemia, con la differenza che nelle città sono aumentate le richieste di appartamenti di grandi dimensioni.

Qui potete trovare il comunicato stampa completo con tutti i grafici.

Chi è Online Home Market Analysis (OHMA): L'OHMA è un'analisi pubblicata ogni sei mesi, che fornisce alternatamente informazioni in merito all'evoluzione della durata di inserzione delle case unifamiliari e degli appartamenti di proprietà su tutti i principali marketplace online in Svizzera. Con le otto regioni prese in esame, l'analisi copre l'intero territorio svizzero. Per i comuni suburbani e i centri urbani vengono eseguite analisi approfondite. L'analisi fornisce informazioni differenziate per regione e suddivise per segmenti di mercato in merito all'andamento della domanda e dell'offerta di immobili di proprietà.

homegate.ch pubblica l'analisi in collaborazione con il Swiss Real Estate Institute della Scuola universitaria di economia di Zurigo HWZ.

Contatto:

Contatto per i media: Homegate
Fabian Korn, Portavoce
fabian.korn@homegate.ch, +41 44 711 86 29

Contatto tecnico: Swiss Real Estate Institute
Prof. Dr. Peter Ilg, Direttore dell'Istituto
peter.ilg@swissrei.ch, +41 43 322 26 84