PRESSEPORTAL Presseportal Logo
Alle Storys
Folgen
Keine Story von comparis.ch AG mehr verpassen.

26.10.2021 – 00:30

comparis.ch AG

Comunicato stampa: Premi 2020: le più costose sono le casse malati con spese di gestione elevate

Comunicato stampa: Premi 2020: le più costose sono le casse malati con spese di gestione elevate
  • Bild-Infos
  • Download

Ein Dokument

Comunicato stampa

Analisi di Comparis sui costi per l’assicurazione di base

Premi 2020: le più costose sono le casse malati con spese di gestione elevate

Le differenze tra i costi di gestione delle casse malati sono notevoli: con 100 franchi per cliente, la cassa malati più efficiente del 2020 è la Sumiswalder. Fanalino di coda in termini di efficienza è invece la Ingenbohl, che per la gestione spende ben 666 franchi. Per la prima volta dal 2015 si osserva una concentrazione di premi più alti fra le casse malati con spese di gestione elevate. È quanto emerge da un’analisi di comparis.ch.

Zurigo, 26 ottobre 2021 – Secondo i dati ufficiali dell’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP), per la gestione nel 2020 le casse malati hanno speso in media il 4,9% dei premi, ovvero 184 franchi ad assicurato. L’anno precedente la spesa era stata del 4,8%, ovvero 173 franchi. Anche quest’anno il servizio di confronti online Comparis ha indagato il rapporto fra premi e spese di gestione.

Concentrazione di premi medi elevati fra le assicurazioni con spese di gestione alte

Nel confronto quinquennale, il 2020 è il primo anno in cui si è osservata una concentrazione di premi medi più alti tra le casse malati con spese di gestione elevate. Delle 5 casse malati più costose, 4 rientrano fra quelle che hanno i maggiori costi amministrativi: oltre all’Institut Ingenbohl si tratta di Sympany Moove con un premio medio di 4’562 franchi, la Galenos del gruppo Visana (4’474 franchi) e Mutuel Assurance (4’456 franchi). Solo Intras, con un premio medio di 4’342 franchi, arriva al valore mediano dei costi di gestione (ossia 194 franchi).

I premi medi più bassi, invece, li paga chi è assicurato con le casse malati della massima efficienza. Nel 2020, chi ha pagato meno di tutti sono stati i clienti della cassa malati Sanavals – con un premio medio di 2’980 franchi – seguiti dagli assicurati di Sanagate con 2’986 franchi. Sul terzo gradino del podio ci sono i clienti di Agrosano, con un premio medio di 3’071 franchi. Solo una delle 5 casse malati più convenienti è anche tra le assicurazioni che spendono maggiormente per la gestione: è la Glarner Krankenversicherung, con un premio medio di 3’082 franchi e 255 franchi di costi di gestione per ogni assicurato.

In generale, si osserva da qualche tempo un trend verso premi tendenzialmente più convenienti tra le casse malati che spiccano in termini di efficienza. «È ancora presto per dire se in futuro si accentuerà questo fenomeno per cui le assicurazioni malattia più efficienti offrono anche i premi più bassi. Di certo sarebbe un andamento positivo. Sarebbe ancora meglio se avessero anche il massimo livello di soddisfazione della clientela», afferma Felix Schneuwly, esperto Comparis di assicurazione malattia.

Sumiswalder la cassa malati più efficiente del 2020

Nel 2020 la cassa malati più efficiente è stata la Sumiswalder Krankenkasse, che ha ridotto di 28 franchi (da 128 a 100 franchi) i costi amministrativi rispetto all’anno precedente e ha speso per la gestione il 2,8% del volume dei premi incassati. Segue la vincitrice dell’anno passato, Luzerner Hinterland, che ha segnato un aumento delle spese di gestione da 99 a 105 franchi per assicurato. Con 119 franchi (+10 franchi), al terzo posto tra le casse malati più efficienti si classifica Sodalis Gesundheitsgruppe.

Assicurazioni più efficienti: una su due è una cassa malati piccola e regionale

Una buona metà delle assicurazioni malattia più efficienti è costituita da casse malati piccole e regionali. Fra le società più grandi arrivano ai massimi livelli di efficienza CSS, Visana e Compact (affiliata della Sanitas). Nel 2020 i costi di gestione della CSS sono stati di 134 franchi per assicurato – 4 in meno del 2019. Anche l’affiliata della CSS Arcosana è riuscita a entrare quest’anno nel gruppo di testa con 153 franchi l’anno (anno precedente: 151 franchi). L’altra affiliata della CSS, Sanagate, è stata la seconda cassa malati più conveniente del 2020 in termini di premi dell’assicurazione di base pur avendo registrato un aumento delle spese di gestione da 128 a 134 franchi per persona assicurata.

Fra le casse malati con i costi di gestione più bassi si trovano anche Visana (141 franchi per persona assicurata) e le sue affiliate sana24 (139 franchi) e vivacare (157 franchi), così come l’affiliata Sanitas Compact (136 franchi).

Casse malati meno efficienti: premi più alti del 72%

L'assicurazione malattia che nel 2020 ha fatto registrare i costi di gestione più alti è stata la piccola Institut Ingenbohl con 666 franchi a persona assicurata, ovvero 93 franchi in più rispetto all’anno precedente. In questo caso, poi, gli affiliati hanno pagato anche i premi più alti con una media di 5’114 franchi: il 72% in più rispetto a Sanavals Gesundheitskasse.

Tra le casse malati con il massimo dei costi di gestione nel 2020 si trovano varie assicurazioni medio-grandi – ad esempio Mutuel Assurance (236 franchi), KPT (274 franchi), EGK (293 franchi) e le affiliate Sympany Moove (265 franchi) e Vivao (238 franchi).

La burocrazia fa schizzare alle stelle i costi di gestione

Sebbene alcune casse malati siano riuscite a ridurre i loro costi amministrativi, negli ultimi anni c’è stato un aumento generale di questa voce di spesa: tra il 2016 e il 2020 si è registrato infatti un rialzo del 13%, da 163 a 184 franchi per persona assicurata. «La burocrazia e le regolamentazioni fanno schizzare alle stelle le spese amministrative non solo dell’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP), di medici, ospedali ecc., ma anche delle assicurazioni malattia, persino di alcune tra le più efficienti», conclude Schneuwly.

Il premio efficienza di Comparis

Per sostenere gli sforzi delle casse malati verso una gestione ancora più efficiente, il servizio di confronti online comparis.ch assegna dal 2015 il Premio efficienza agli assicuratori malattia con le spese amministrative più basse.

Secondo questo ranking, una cassa malati opera in modo efficiente se rientra nel 25% degli assicuratori con i costi di gestione più bassi. Il parametro che si valuta sono le spese amministrative per ogni persona assicurata in franchi.

Per il 2020, il limite di una gestione efficiente è di 159 franchi per assicurato. Le cifre si basano sugli ultimi dati ufficiali relativi alla vigilanza per l’assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie (AOMS) che l’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) rende noti ogni anno. Dati aggiornati a ottobre 2021.

Maggiori informazioni:

Felix Schneuwly
esperto di assicurazione malattia
telefono: 079 600 19 12
e-mail: media@comparis.ch 
www.comparis.ch

Chi è comparis.ch

Con oltre 80 milioni di visite all’anno, comparis.ch è uno dei siti web svizzeri più utilizzati. L’azienda confronta tariffe e prestazioni di casse malati, assicurazioni, banche, gestori di telefonia e presenta la più grande offerta online di auto e immobili in Svizzera. Grazie ad ampi confronti e valutazioni esaustive, Comparis porta trasparenza sul mercato, rafforzando così il potere decisionale dei consumatori. Fondata nel 1996 dall’economista Richard Eisler, l’impresa con sede a Zurigo oggi conta circa 200 dipendenti.