Staatssekretariat für Wirtschaft (SECO)

L'efficacia degli Uffici regionali di collocamento (URC) è ulteriormente migliorata nel 2002

      Berna (ots) - Malgrado il forte aumento della disoccupazione,
l'anno scorso gli URC, grazie al loro efficace lavoro di
collocamento, hanno potuto ulteriormente ridurre di 11 giorni, ossia
dell'8%, la durata media di riscossione delle indennità giornaliere.
È stato possibile ridurre la durata di riscossione da 185 giorni nel
1999 a 129 giorni nel 2002, ottenendo quindi una diminuzione di 56
giorni. Ciò corrisponde a un risparmio di indennità giornaliere
corrispondente a 1,26 miliardi di franchi.

    A partire dal 2000, la gestione degli URC viene effettuata tenendo conto dei seguenti quattro obiettivi relativi agli effetti auspicati: il rapido reinserimento dei disoccupati, la riduzione della disoccupazione di lunga durata, la riduzione del numero di casi di esaurimento del diritto alle prestazioni e il fatto di evitare i nuovi annunci presso gli uffici di collocamento.

    Malgrado il sensibile aumento della disoccupazione nel 2002, che è passata dall'1,9% (2001) al 2,8% (cfr. le pubblicazioni mensili), il numero dei giorni di riscossione delle indennità giornaliere di disoccupazione è ulteriormente diminuito in tutte le regioni del Paese, passando da una media di 140 giorni nel 2001 a 129 giorni per ogni beneficiario di prestazioni nel 2002. Ciò corrisponde a un calo complessivo di 1,68 milioni di giorni di riscossione, ossia di 250 milioni di franchi.

    Grazie alla loro competente attività di collocamento e all'impiego adeguato di provvedimenti inerenti al mercato del lavoro, gli URC hanno in tal modo potuto reintegrare più rapidamente, di media, nel mondo del lavoro le persone in cerca d'impiego annunciate presso di loro, malgrado l'aumento della disoccupazione e un'offerta di posti di lavoro sempre più esigua. Essi hanno inoltre potuto impedire che la disoccupazione di lunga durata aumentasse di nuovo in modo sensibile. Il peggioramento della situazione sul mercato del lavoro ha fatto in modo che anche i casi di esaurimento del diritto alle indennità di disoccupazione, rispetto all'anno precedente, sono leggermente aumentati, passando ogni mese da 1'363 a 1'510 unità.

    Negli ultimi tre anni di gestione incentrata sull'efficacia è stato possibile ridurre di 56 giorni la durata media di riscossione delle indennità giornaliere, passando da 185 a 129 giorni. In tal modo sono state risparmiate indennità giornaliere per un ammontare di 1,26 miliardi di franchi. Nel 2002 le spese d'esecuzione hanno raggiunto un importo di 320 milioni di franchi, ossia il 6,1% (nel 2001 il 7,6%) dei costi complessivi dell'assicurazione contro la disoccupazione. Ogni persona in cerca d'impiego annunciata presso gli URC ha ricevuto 821,40 franchi (nel 2001: 867,30 franchi).

    L'anno scorso i Cantoni hanno dovuto reagire all'aumento della disoccupazione e adeguare il loro effettivo del personale: alla fine del 2002, in tutti i 126 URC della Svizzera 1'955 impiegati hanno assistito 183'262 persone in cerca d'impiego. Rispetto al mese di gennaio 2002, il numero degli impiegati è aumentato del 14% (236 persone), mentre il numero delle persone in cerca d'impiego è cresciuto del 41%. L'esperienza insegna che il necessario adeguamento delle strutture d'esecuzione nei Cantoni dura da un anno e mezzo a due anni.

    I risparmi ottenuti sulle indennità giornaliere grazie alla gestione incentrata sull'efficacia superano di gran lunga le spese d'esecuzione. In base alle esperienze positive fatte finora, la gestione incentrata sull'efficacia continua a essere praticata. A tale scopo il DFE e i direttori cantonali dei Dipartimenti dell'economia hanno firmato una nuova convenzione per il periodo 2003-2005.

Berna, 7 maggio 2003

Allegato: Tabella che illustra l'efficacia degli Uffici regionali di collocamento (URC) nel 2002: http://www.seco-admin.ch/seco/PM.nsf/ZeigePM_IDString/TC_070503? OpenDocument&l=it&

    Ulteriori informazioni: Dominique Babey, seco – Direzione del lavoro, capo Mercato del lavoro / Assicurazione contro la disoccupazione, tel. 031 322 22 73.



Weitere Meldungen: Staatssekretariat für Wirtschaft (SECO)

Das könnte Sie auch interessieren: