gfs.bern AG

Barometro dei virus 2015
Aumenta la disponibilità della popolazione a sottoporsi ai test

Berna (ots) - L'87 percento dei cittadini svizzeri si sente in buona salute e la maggioranza si dichiara a favore del vaccino obbligatorio contro il morbillo per i bambini. Lo conferma un sondaggio condotto da gfs.bern tra poco più di 1'200 persone. Diminuisce la credibilità delle informazioni telefoniche delle casse malattie. Mentre nel 2014 il tema dominante era ancora l'Ebola, nel 2015 è l'epatite ad attirare l'attenzione.

Il barometro dei virus è un sondaggio rappresentativo il cui scopo è valutare in che modo evolve di anno in anno la consapevolezza della popolazione sul tema dei virus. Il sondaggio è condotto dall'istituto di ricerca gfs.bern. Una volta l'anno si analizza un campione rappresentativo di 1'200 cittadini svizzeri. Lo scopo è quello di evidenziare da quali fattori d'influenza attuali possono nascere eventuali paure e come si esprimono gli intervistati in merito a temi come i vaccini, le malattie contagiose e le persone di riferimento in caso di necessità.

L'ultimo sondaggio gfs si è svolto tra fine luglio e inizio agosto 2015. La fiducia riguardo alle condizioni complessivamente buone della popolazione svizzera evidenzia una certa stratificazione: inferiore è il reddito, maggiore è la propensione a valutare in modo meno favorevole lo stato di salute. Anche l'interesse riguardo alle questioni attinenti alla salute è molto elevato: l'84 percento dei cittadini svizzeri dichiara di essere interessato a questi argomenti. Solo il 36% degli intervistati conferma invece di ricordare le novità relative all'ambito specifico dei virus, una percentuale ridotta rispetto al 2014, quando i virus riscuotevano grande attenzione da parte dei media in seguito al manifestarsi dell'epidemia di Ebola.

Il sondaggio è stato condotto su incarico di Gilead Sciences Switzerland Sagl. I risultati dettagliati sono consultabili alla pagina www.virusbarometer.ch.

Contatto:

Lukas Golder
Mediensprecher
gfs.bern ag
Mobile +41 79 646 87 63


Ces informations peuvent également vous intéresser: