Infomaniak

Fatturato in aumento del 14% nel 2014
E lancio del Datacenter più ecologico della Svizzera
Il 2015 parte di slancio grazie alle migrazioni dei nomi di dominio in «.ch»

Zurigo (ots) - Il leader svizzero dell'hosting e del Datacenter è in ottima salute. Il suo fatturato sale a 16 milioni di CHF, pari a un aumento del 14% rispetto al 2013. Con la messa in servizio del Datacenter più ecologico della Svizzera, le prospettive per il 2015 si annunciano più che favorevoli per Infomaniak, che registra in media 600 nuovi prodotti al giorno grazie, tra l'altro, al trasferimento dei nomi di dominio via switch.

2014, anno record

Tutti i settori dell'azienda sono in forte crescita: registrazione di nome di dominio, hosting, Datacenter, VOD/AOD e streaming. Di che rallegrare Boris Siegenthaler, il fondatore, geek e CEO di Infomaniak che non lesina sforzi per sviluppare la sua azienda, creata 20 anni fa.

Oltre al lancio del nuovo sito internet nel settembre 2014, Infomaniak ha rivelato le sue nuove offerte di hosting. Più competitive in materia di prezzi, ma anche più flessibili per l'utente, ormai in grado di modulare la propria capacità di stoccaggio, il numero di siti internet in gestione o la potenza necessaria. Grazie al suo «Service Cloud» infogestito basato sulla tecnologia Openstack, il provider di hosting ginevrino distanzia i suoi principali concorrenti permettendo di assegnare al proprio hosting risorse supplementari per una durata limitata nel tempo. Per i siti legati all'evenemenziale, come il Salone dell'Auto a Ginevra o i servizi di E-Commerce, questa soluzione è ideale quando occorre assorbire picchi di affluenza in brevi periodi, permettendo di evitare di sottoscrivere abbonamenti annuali onerosi e realizzando notevoli risparmi.

La fine del registrar Switch.ch

La reputazione e la qualità dei servizi offerti da Infomaniak sono peraltro ricompensate dall'afflusso di numerosi clienti, costretti a lasciare www.switch.ch. Dal 1° gennaio 2015, l'OFCOM ha infatti costretto la fondazione SWITCH a cessare le sue attività di registrar (registrazione dei nomi di dominio in «.ch») e ha di recente annunciato che più di 600.000 indirizzi hanno già cambiato fornitore. Con l'offerta meno costosa del mercato, a 8,90 CHF (contro i 17 CHF.- di Swisscom, i 14,5.- di Green o i 15,5.- di Switchplus), Infomaniak ha conquistato un gran numero di clienti registrando in media 600 nuovi prodotti al giorno dall'inizio del 2015, il che è un vero e proprio exploit.

Un investimento di 6 milioni

Fedele alla sua carta ambientale, Infomaniak gestisce ormai il Datacenter di ultima generazione più ecologico della Svizzera, che mostra un indicatore di efficienza energetica (PUE) inferiore a 1.1. In un ambiente altamente protetto, il 3° Datacenter integralmente finanziato dall'azienda integra le tecnologie più recenti in materia di economia di energia, ventilazione e rilevamento degli incendi. Il centro di dati basato nel cantone di Ginevra permette ad Infomaniak di migliorare le proprie risorse di stoccaggio ed offrire servizi di hosting di rack su misura a clienti come comme XYZ.

Infine, l'azienda ha superato nel 2014 la soglia simbolica di 50 collaboratori con un dipartimento che conta il 50% degli effettivi. Infomaniak ha la particolarità di sviluppare soluzioni informatiche all'interno, per adeguarsi al meglio alle attese del mercato con la massima reattività. La società mantiene pertanto il controllo sulle prestazioni che propone ai clienti. Lo sviluppo svizzero basato a Ginevra permette di avvalersi di un alto livello di qualifica, indipendenza e sicurezza.

A proposito di Infomaniak

Infomaniak Network SA (Infomaniak) è un provider di hosting web e di servizi informatici e un diffusore di streaming di video /audio che conta tre datacenter in Svizzera. L'azienda si distingue infine per la sua politica di responsabilità sociale e un profondo impegno a favore dell'ambiente, che prende forma in una carta ambientale: https://www.infomaniak.ch/it/ambiente.

Contatto:

Michel Donath - Voxia communication
michel.donath@voxia.ch
+41 43 344 98 48



Plus de communiques: Infomaniak

Ces informations peuvent également vous intéresser: