Association Spitex privée Suisse ASPS

Non tutta l'assistenza domiciliare è «Spitex privato»

Leggenda dell'immagine « label di qualità »: Onde differenziarsi chiaramente dai servizi di assistenza e dalle migranti impiegate nel lavoro di cura, la ASPS ha modificato il label di qualità attuale aggiungendo i criteri di qualità «con riconoscimento dalle casse malati» e «con autorizzazione cantonale». Testo complementare con OTS e ...

Un document

Berna (ots) - Occorre risvegliare nella popolazione svizzera la consapevolezza della differenza tra organizzazioni Spitex in possesso dell'autorizzazione cantonale all'esercizio, le semplici aziende di assistenza domiciliare e le migranti impiegate nel lavoro di cura. La nostra popolazione invecchia sempre di più; la domanda di servizi di assistenza e cura a domicilio continuerà a crescere. L'offerta diventa sempre più vasta e di conseguenza anche meno trasparente. Una differenziazione delle varie offerte di assistenza e cura a domicilio ci appare oggi assolutamente indispensabile. Bisogna fare in modo che i consumatori siano in chiaro sulle differenze nella qualità e nell'entità dei servizi di cura, assistenza e prestazioni di sostegno nell'economia domestica. I media giocano un ruolo fondamentale in questo contesto!

L'Associazione Spitex privata Svizzera ASPS si impegna a promuovere l'assistenza e la cura a domicilio. L'associazione rappresenta più di 130 aziende socie in tutta la Svizzera, organizzazioni Spitex private da Ginevra a San Gallo e da Lugano a Basilea, e occupa oltre 6'000 collaboratori !

Le organizzazioni Spitex offrono doppia e tripla garanzia di qualità

1. Sia le organizzazioni Spitex pubbliche o di pubblica utilità che quelle private commerciali, sottostanno alle stesse rigide prescrizioni di polizia sanitaria da parte dei Cantoni. Ogni organizzazione Spitex deve essere in possesso di un'autorizzazione cantonale all'esercizio, rilasciata dalle autorità sanitarie. Norme di legge definiscono con esattezza i requisiti che il personale deve ottemperare nell'erogazione delle prestazioni di cura e assistenza, nonché le modalità di fatturazione delle stesse.

2. Oltre che dalle autorità cantonali, le organizzazioni Spitex sono controllate anche dalle casse malati. A tal proposito, devono richiedere un numero di concordato presso la filiale di Santésuisse, la Sasis, e devono adempiere i requisiti imposti, in particolare quelli relativi alla qualifica del personale curante. Inoltre un contratto nazionale tra gli assicuratori malattia (Santésuisse) ed entrambe le associazioni Spitex (Spitex Verband Schweiz SVS e Association Spitex privée Suisse ASPS), disciplina la valutazione dei bisogni, la corretta fatturazione e le modalità d'intervento in caso di non conformità.

3. Le aziende Spitex private, inoltre, devono ottemperare un terzo requisito, ossia l'assoggettamento alla legge federale sul collocamento e il personale a prestito imposto dalla Seco. L'ottenimento della relativa autorizzazione da parte dell'ufficio cantonale del lavoro, presuppone l'adempimento di vari requisiti tra cui quelli di qualifica e competenza dirigenziale da parte del personale di gestione : in tal senso vengono opportunamente sorvegliate. Le organizzazioni Spitex private operanti a scopo commerciale sono altresì tenute a rispettare il CCL di Swissstaffing la cui obbligatorietà generale è stata dichiarata dal Consiglio federale all'inizio del 2012.

Oggi le differenze tra le organizzazioni pubbliche o di pubblica utilità e quelle private commerciali sono minime. Le prime sono per la maggior parte vincolate da un contratto di prestazione con il Comune o il Cantone che prevede l'obbligo di fornire prestazioni a tutti, ovvero ad accettare qualunque cliente. Oltre ad ottemperare i requisiti supplementari sopracitati, le aziende Spitex private operanti a scopo commerciale (a differenza delle aziende pubbliche o di pubblica utilità) sono tenute al versamento dell'IVA sulle prestazioni non LAMal, cioè non coperte dall'assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie (economia domestica, assistenza).

Le aziende Spitex sono dunque vincolate da una fitta rete di controlli da parte delle autorità e di disposizioni volte a garantire la qualità delle prestazioni.

Distinzione dai servizi di assistenza e dalle migranti impiegate nel lavoro di cura

Purtroppo, molto spesso, si fa di tutta l'erba un fascio e sia le aziende di assistenza che le migranti impiegate nel lavoro di cura, vengono erroneamente messe sullo stesso piano delle organizzazioni Spitex private. A differenza delle organizzazioni Spitex, le semplici aziende di assistenza e le migranti impiegate nel lavoro di cura non sono tenute ad adempiere gli stessi rigidi requisiti. A questo proposito ci pare importante ed opportuno fare una chiara distinzione, poiché spesso il singolo cittadino non è in grado di farsi un'immagine corretta delle offerte e della loro qualità proprio a causa della confusione che viene fatta tra le varie denominazioni. Ma è per l'appunto nel settore della cura e dell'assistenza che la qualità comprovata e le prestazioni controllate devono avere assoluta priorità ed essere definite chiaramente, onde garantire la sicurezza delle persone che vengono curate e assistite.

La nostra associazione è dell'avviso che sia compito dei media e del settore sanitario dare alle offerte definizioni differenziate. Solo quando il singolo cittadino conoscerà la differenza, fra servizio controllato e non controllato, sarà in grado di decidere con cognizione di causa di quali prestazioni e a quale prezzo egli vorrà fruire.

L'Association Spitex privée Suisse ASPS

L'ASPS fu fondata nel 2005 dalle organizzazioni Spitex private. Tutti i soci sono riconosciuti dalle casse malati e sono in possesso di un'autorizzazione cantonale all'esercizio. I fornitori privati operano, in molte regioni, in collaborazione con le organizzazioni pubbliche e forniscono un importante contributo all'erogazione dei servizi di cura ambulatoriale. I 130 soci occupano oggi più di 6'000 collaboratori in tutta la Svizzera. La quota di mercato detenuta nel settore della cura è tra il 15% e il 35% a seconda della regione. Per quanto concerne l'economia domestica e le prestazioni di assistenza sociale, la quota di mercato si aggira fra il 40% e il 60%. Maggiori informazioni su www.spitexpriveesuisse.ch.

Allegato

Elenco delle «differenze tra gli Spitex pubblici e privati e le aziende di assistenza ».

Contatto:

Domande
Marcel Durst, amministratore dell'Associazione Svizzera degli Spitex
privati (ASPS)
Telefono 031 370 76 86 oppure 079 300 7359
E-Mail marcel.durst@spitexpriveesuisse.ch


Paola Lavagetti Castiglioni, delegata ASPS per il Canton Ticino
Tel. 091 960 53 61 oppure 079 620 25 67
E-Mail paola.lavagetti@internursing.ch



Ces informations peuvent également vous intéresser: