Parlamentarische Gruppe Inlandbanken

Fondato il intergruppo parlamentare Banche nazionali

Berna (ots) - Alle banche orientate verso una clientela nazionale i parlamentari federali desiderano dare una voce più forte nel dibattito politico e a tale scopo hanno costituito oggi a Berna il «gruppo parlamentare Banche nazionali». Alla cerimonia di fondazione hanno partecipato oltre ai rappresentanti delle banche nazionali numerosi parlamentari. Co-presidenti del gruppo sono il consigliere agli Stati Pirmin Bischof e il consigliere nazionale Thomas Maier. I vicepresidenti sono invece il consigliere agli Stati Luc Recordon nonché i consiglieri nazionali Bruno Pezzatti e Jean-François Rime.

Il intergruppo parlamentare s'impegna affinché gli interessi delle banche orientate verso una clientela nazionale siano maggiormente presi in considerazione nell'ambito della regolamentazione dei mercati finanziari. A tale scopo si prefigge di promuovere uno scambio regolare sulle tematiche di rilevanza politica delle banche nazionali e di organizzare tavoli di discussione su temi d'attualità inerenti alla piazza finanziaria.

L'ondata regolamentatrice travolge le banche nazionali

Dalla crisi finanziaria 2007/2008 il settore bancario è stato travolto da un'ondata regolamentatrice globale senza eguali. La regolamentazione condotta prevalentemente a livello internazionale colpisce più duramente le banche nazionali piccole e focalizzate sui mercati chiave locali e regionali della Svizzera. Tutto ciò mette a rischio l'importante eterogeneità della piazza finanziaria elvetica nonché la fornitura di servizi bancari di base a livello locale e regionale.

Il intergruppo parlamentare Banche nazionali è convinto che gli interessi legittimi e rilevanti a livello politicoeconomico delle banche orientate verso una clientela nazionale meritino più considerazione nella politica e nel parla-mento, anche nell'interesse della clientela in Svizzera e delle PMI che beneficiano dei servizi e della vicinanza delle proprie banche nazionali.

Banche nazionali favorevoli al gruppo parlamentare

Le banche cantonali, la Banca Migros, il Gruppo Raiffeisen e la holding delle banche regionali accolgono con favore la costituzione del gruppo parlamentare Banche nazionali. A causa della regolamentazione operata all'estero, queste banche si trovano sempre più spesso di fronte a requisiti esagerati rispetto al proprio modello aziendale e al proprio orientamento al rischio, i quali gravano in misura eccessiva dal punto di vista delle capacità e dei costi. Le banche nazionali non sono in condizione di compensare i costi della regolamentazione con un private banking transfrontaliero lucrativo o con ampie strategie rivolte all'estero.

Esse desiderano inoltre rafforzare tra le istanze decisionali politiche la consapevolezza che la piazza finanziaria elvetica si basa su due pilastri equivalenti: le banche nazionali e le banche con orientamento internazionale.

Al fine di preservare l'eterogeneità che contraddistingue la piazza bancaria elvetica, occorre una regolamentazione equilibrata, proporzionata e conforme alle esigenze. Il diritto svizzero dei mercati finanziari deve essere ammodernato, qualora necessario, ove sussistono carenze sistemiche, fallimenti del mercato o svantaggi competitivi.

La segreteria del gruppo parlamentare Banche nazionali sarà gestita congiuntamente da Raiffeisen Svizzera e dall'Unione delle Banche Cantonali Svizzere.

Contatto:

Consigliere agli Stati Dr. Pirmin Bischof
Co-presidente del gruppo parlamentare Banche nazionali
Telefono 079 656 54 20
pirmin.bischof@parl.ch

Consigliere nazionale Thomas Maier
Co-presidente del gruppo parlamentare Banche nazionali
Telefono 078 652 06 50
thomas.maier@parl.ch

Dr. Thomas Hodel
Vicedirettore dell'Unione delle banche cantonali svizzere
Telefono 079 504 65 75
th.hodel@vskb.ch

Dr. Hilmar Gernet
Membro della Direzione, responsabile Politica & Società,
Raiffeisen Svizzera
Telefono 079 750 77 29
hilmar.gernet@raiffeisen.ch



Ces informations peuvent également vous intéresser: