physioswiss

I quattro guardiani dei blocchi! Il gameboy arrugginito per il gioco scorretto va a CSS, Helsana, Sanitas e CPT

Sursee (ots) - La mattina del 4 settembre a Lucerna ha avuto luogo la consegna del gameboy arrugginito all'Assicurazione Cristiano-Sociale Svizzera. Il maggiore membro dell'associazione delle casse malati ha ricevuto il premio in rappresentanza di tutti gli altri membri dell'associazione. Il riconoscimento è andato alle quattro casse malati e alle relative controllate per il brutto tiro giocato ai fisioterapisti.

A partire dal 1° aprile, per la prima volta dal 1998, i fisioterapisti ricevono un adeguamento del loro compenso per un importo pari alla metà dell'inflazione maturata. La rinuncia all'altra metà del compenso dell'inflazione è parte del contributo di fisioterapisti alla risoluzione del lungo conflitto tariffario. Dopo un attento esame il Canton Argovia ha giudicato questa soluzione corretta.

La cassa CSS, che si autoproclama a favore delle famiglie, si è dichiarata contraria insieme alle rimanenti casse di Curafutura, ovvero Helsana, Sanitas e CPT. Per queste la compensazione di solo una metà dell'inflazione maturata è già troppo.

Ecco la ragione per il rifiuto del riconoscimento della metà dell'inflazione maturata: le casse malati CSS, Helsana, Sanitas e CPT continuano con questi giochetti. Sono 16 anni che queste casse si dicono pronte a compensare il rincaro. Ma ogni volta, al momento di firmare l'accordo raggiunto, aggiungono nuove e inaccettabili condizioni. Questo giochetto dura oramai da 16 anni ! In una lettera di fine luglio indirizzata ai fisioterapisti, le casse malati hanno scritto di non "opporsi in alcun modo a un compenso equo [della] professione ovvero a una riconsiderazione dell'inflazione". Tuttavia hanno anche provveduto a informare tarifsuisse che appariva necessario prima ripulire la struttura tariffaria per poi poter parlare più nel dettaglio dell'inflazione. Questo non significa altro che passare ancora i prossimi 5 anni senza alcun adeguamento del valore del punto. Ormai i fisioterapisti conoscono bene questo giochetto.

Per questi spiacevoli e apparentemente infiniti giochetti sempre in evoluzione ai danni dei fisioterapisti, physioswiss ha consegnato il GameBoy Color arrugginito. Il valore del punto per i fisioterapisti accettato da CSS, Helsana, Sanitas e CPT che risale al 1998 è vecchio quanto il GameBoy Color che è comparso nel 1998.

physioswiss si augura che questi giochi finiscano in fretta.

Contatto:

Daniel Amstutz, responsabile settore Comunicazione
041 926 69 10 / daniel.amstutz@physioswiss.ch



Plus de communiques: physioswiss

Ces informations peuvent également vous intéresser: