Swiss Satellite Radio

Media Service: 15 anni Radio Swiss Pop, Radio Svizzera Classica e Radio Swiss Jazz

Basel (ots) - I pionieri della radio digitale festeggiano quest'anno il 15° anniversario della loro nascita. Per celebrare l'evento le tre emittenti mettono in palio straordinari e imperdibili premi che non capitano proprio tutti i giorni. Come il privilegio di godersi un concerto di musicisti famosi nel proprio salotto di casa! Per gli ascoltatori di Radio Svizzera Classica sarà presente il celebre flautista Maurice Steger, per gli appassionati di jazz interverrà la cantante Alexia Gardner, mentre i concerti a domicilio dedicati agli amanti del pop saranno animati da Sina e da Adrian Stern. Alle tre emittenti digitali è inoltre riservato un intero spazio nell'ambito dell'esposizione straordinaria sulla tecnologia radiofonica ospitata al museo Enter di Soletta, che si aprirà l'8 novembre 2013.

Nel 2013 Radio Swiss Pop, Radio Svizzera Classica e Radio Swiss Jazz festeggiano il loro 15° compleanno. I tre canali tematici della SSR, veri e propri pionieri della radiofonia digitale in Svizzera, sono oggi una realtà consolidata che coinvolge un pubblico di oltre mezzo milione di persone. Il programma musicale, che comprende standard e brani famosi, si basa sulle preferenze espresse dalla maggioranza degli ascoltatori di ciascun genere. Il pubblico ha la possibilità di esprimere il proprio giudizio votando via internet i singoli brani delle playlist. Tra l'altro, il nome delle emittenti è già un programma in quanto un buon 30% della musica proposta proviene da musicisti svizzeri. Le radio mandano in onda 24 ore di sola musica, ad eccezione degli annunci brevi di Radio Svizzera Classica. Ecco perché sono particolarmente apprezzate non soltanto dai singoli ascoltatori e ascoltatrici, ma anche e spesso da molte strutture pubbliche come ristoranti, ospedali e centri commerciali, dove la musica è diffusa in sottofondo.

Radio Swiss Pop, Radio Svizzera Classica e Radio Swiss Jazz sono trasmesse via DAB+, satellite, cavo, internet e tramite le applicazioni mobili sugli smartphone; offrono inoltre via internet molte possibilità di interazione con il pubblico. Particolarmente apprezzate, tra i servizi online, le playlist con informazioni dettagliate sugli artisti e sulle agende dei concerti, che tengono conto di oltre 4000 appuntamenti concertistici in Svizzera e nei paesi limitrofi.

Pionieri della radio digitale al museo Enter di Soletta

«Dal segnale orario della Torre Eiffel alla radio digitale - 100 anni di tecnologia radiofonica» è il titolo dedicato alla mostra straordinaria che si aprirà l'8 novembre 2013 presso il museo Enter di Soletta. Al museo dedicato alla storia dell'elettronica saranno esposte le pietre miliari che hanno fatto la storia della radiofonia degli ultimi 100 anni. Curiosamente, tutti i grandi eventi legati alla radio ricorrono nelle annate che terminano con il numero «3»: nel 1913 viene lanciato il primo segnale orario dalla Torre Eiffel a Parigi; nel 1923 Radio Schweiz manda in onda i primi programmi attraverso il leggendario trasmettitore Marconi. Nel 1953 la televisione svizzera avvia il primo servizio di trasmissione sperimentale; nel 1973 viene inviata la prima e-mail, nel 1983 inizia ufficialmente l'era di internet mentre nel 1993 arriva il primo motore di ricerca che mette il world wide web alla portata di tutti. L'anniversario «15 anni Radio Swiss Pop, Radio Svizzera Classica e Radio Swiss Jazz» corona simbolicamente il traguardo di questi primi 100 anni di storia della radiofonia.

Con i suoi numerosi pezzi da collezione tra apparecchi radio-tv, computer, trasmettitori, dispositivi di registrazione e di riproduzione del suono provenienti da un arco di tempo di oltre un secolo, il museo Enter di Soletta è il più grande museo svizzero dedicato alla tecnologia.

www.radioswisspop.ch / www.radiosvizzeraclassica.ch / www.radioswissjazz.ch /www.enter-online.ch

Contatto:

Severo Marchionne, Radio Swiss Pop
Telefono 061 365 38 61 / severo.marchionne@ssatr.ch



Plus de communiques: Swiss Satellite Radio

Ces informations peuvent également vous intéresser: