VetroSwiss

VetroSwiss: Minori finanziamenti per la raccolta del vetro a causa del turismo per shopping

Glattbrugg (ots) - Gli introiti della tassa di smaltimento anticipata sugli imballaggi in vetro per bevande (TSA) sono diminuiti di circa il 3 percento nel 2012. Durante lo stesso periodo, tuttavia, i quantitativi di vetro usato sono leggermente aumentati. Questo andamento è da ricondurre al crescente fenomeno del turismo per shopping e i suoi effetti gravano sulle casse comunali. Perché la spesa per la raccolta del vetro è compensata con i proventi della TSA.

Il basso tasso di cambio dell'Euro attrae alcuni consumatori svizzeri nei Paesi limitrofi per fare shopping. È un fenomeno che non riguarda solamente il settore del commercio al dettaglio locale. Gli effetti si fanno sentire anche sul riciclaggio del vetro. Su ogni bottiglia venduta in Svizzera, a partire da 1 decilitro, grava una tassa di smaltimento anticipata compresa tra 2 e 6 centesimi. La raccolta del vetro viene finanziata con questo provento. Tuttavia, se i privati introducono in Svizzera piccole quantità di vino, birra o bevande dolci, non viene applicata alcuna tassa TSA. "I proventi della TSA nel 2012 sono diminuiti di circa il 3 percento", spiega Fritz Stuker di VetroSwiss. Tuttavia, nello stesso periodo, la quantità di vetro usato raccolta non è diminuita. Al contrario: VetroSwiss attende addirittura un nuovo record annuale per le tonnellate di vetro usato. "L'unica spiegazione plausibile è che i consumatori svizzeri acquistano sempre più bevande oltre frontiera", afferma Stuker. Ma le bottiglie vuote vengono smaltite in Svizzera.

I primi a risentire di questo andamento sono i comuni. Se i proventi della TSA sono in calo e, nel frattempo, viene raccolto più vetro usato, la compensazione per tonnellata diminuisce. Se, fino ad ora, i comuni hanno ricevuto 100 franchi o più per la raccolta di una tonnellata di vetro usato, il tasso di compensazione nel 2013 scenderà probabilmente a 95 franchi.

Chi è VetroSwiss

Per coprire i costi della raccolta di vetro, dal 2002 in Svizzera viene applicata una tassa di smaltimento anticipata (TSA) sugli imballaggi in vetro nuovi per bevande. Gli introiti sono distribuiti a comuni, consorzi e imprese che praticano la raccolta di vetro. VetroSwiss riscuote le imposte per conto dell'Ufficio federale per l'ambiente (UFAM) e le distribuisce ai beneficiari.

Ulteriori informazioni sul riciclaggio del vetro mostra il film VetroSwiss: http://www.youtube.com/watch?v=rfI4JgM2yBs

Contatto:

VetroSwiss
Fritz Stuker
8152 Glattbrugg
Tel.: +41/44/809'76'00
E-Mail: fritz.stuker@vetroswiss.ch



Plus de communiques: VetroSwiss

Ces informations peuvent également vous intéresser: