SBV Schweiz. Baumeisterverband

Società Svizzera degli Impresari-Costruttori: Inchiesta trimestrale della SSIC: attività solida nel primo semestre nella costruzione

Zurigo (ots) - Nel primo semestre 2016, le cifre d'affari nell'edilizia principale sono aumentate del cinque percento rispetto allo stesso periodo del 2015. L'edilizia abitativa ha persino registrato un incremento del sette percento. Questo è quanto emerge dalla recente statistica trimestrale della Società Svizzera degli Impresari-Costruttori (SSIC).

Dopo il 2015, anno difficile nella costruzione, si è verificata una ripresa durante il primo semestre del 2016. Infatti, i fatturati nell'edilizia principale sono aumentati del 5.4%, raggiungendo i 9 milliardi di franchi, rispetto all'anno precedente. In questo contesto, sia l'edilizia (+6.7%), sia il genio civile (+4.2%) hanno registrato un certo incremento. Di conseguenza, è stata superata la diminuzione subita l'anno precedente, ma il livello del 2014 non potrà più essere raggiunto.

Buone prospettive per il resto dell'anno

L'evoluzione positiva dovrebbe proseguire a breve termine: le commesse in portafoglio e i fatturati previsti per il terzo trimestre sono nettamente superiori ai loro livelli del 2015. Rimane favorevole il contesto economico. Tuttavia l'immigrazione - elemento centrale per la domanda di costruzione - è sensibilmente diminuita durante questo anno. Il debole rendimento delle obbligazioni ha come conseguenza che gli alloggi in affitto rappresentano, malgrado tutto, investimenti attrattivi, il che si rispecchia nel loro tasso elevato. Ma al contempo, la percentuale di abitazioni sfitte è in aumento, il che rafforza i rischi di un calo nell'edilizia abitativa e offusca alquanto il quadro delle prospettive a medio e lungo termine. La percentuale di abitazioni sfitte si situa, però, sempre ad un livello normale ed è poco elevata nei centri. L'attività del settore rischia di subire una contrazione, in particolare nelle zone più esterne delle agglomerazioni. Complessivamente, la SSIC prevede che quest'anno il volume delle costruzioni sarà superiore a quello del 2015, ma non sarà più possibile raggiungere il livello del 2014, annata record.

Valutazioni dettagliate: http://ots.ch/AbJcg

Contatto:

Silvan Müggler
Responsabile Politica economica SSIC
Tel.: +41/44/258'82'62
E-Mail: smueggler@baumeister.ch

Martin A. Senn, vicedirettore SSIC
Responsabile Politica + comunicazione
Mobile: +41/79/301'84'68
E-Mail: msenn@baumeister.ch



Plus de communiques: SBV Schweiz. Baumeisterverband

Ces informations peuvent également vous intéresser: