SBV Schweiz. Baumeisterverband

Società svizzera degli impresari costruttori: L'edilizia supera le banche per importanza in termini di economia pubblica

Zurigo (ots) - L'edilizia vanta un valore aggiunto con una ricaduta per l'economia pubblica superiore a quello prodotto dalle banche svizzere. È quanto è emerso lunedì sera nella trasmissione economica della Televisione svizzera SRF «ECO». «Ci irrita il fatto che siano tuttora le banche a dominare l'agenda politica», ha dichiarato Werner Messmer, presidente della Società degli impresari costruttori, durante il programma. «L'impressione è che chi ha i soldi ha il potere - e chi non ne ha perde la propria influenza. Ciò fa ancora più male se pensiamo che le banche ricevono degli aiuti benché abbiano infranto la legge», ha proseguito Messmer che rivendica un maggior sostegno politico per il settore edilizio.

Diversi studi partono dal presupposto che il contributo delle banche al prodotto interno lordo della Svizzera (PIL) sia sceso sotto il 6 percento, come ha illustrato il magazine economico «ECO» nella puntata di lunedì. Su incarico della Segreteria di Stato per l'economia (SECO) l'Istituto per lo studio della congiuntura Liechtenstein giunge persino alla conclusione che la partecipazione al PIL del settore bancario ammonta solo al 4 percento. Ai fini di un confronto: la quota-parte al PIL dell'edilizia si aggira, secondo gli studi, fra il 5 e il 6 percento.

Che in un'ottica di economia pubblica l'edilizia sia più importante delle banche per la Svizzera lo dimostra il numero delle persone occupate in questi ambiti. Solo il 3 percento delle persone professionalmente attive in Svizzera lavora presso una banca. Non solo il settore edile raggiunge il 7 percento a livello nazionale ma, diversamente dalla piazza finanziaria, costituisce un importante fattore economico anche e soprattutto in tutte le regioni del nostro Paese. Nell'arco alpino il 9,4 percento della popolazione attiva lavora nell'edilizia, nei comuni a vocazione turistica si tocca persino il 12,1 percento.

Ad acuire l'irritazione della Società degli impresari costruttori contribuisce il fatto che i politici svizzeri attribuiscono alle problematiche del settore edilizio un'importanza di gran lunga inferiore a quella che riservano alle esigenze del mondo bancario. La SSIC rivendica per il futuro maggiore sostegno politico per l'edilizia, un sostegno che deve tener conto dell'importanza del settore per l'economia pubblica.

Contatto:

Werner Messmer, presidente centrale SSIC
Mobile: +41/79/445'77'89
E-Mail: werner.messmer@messmer.ch

Daniel Lehmann, direttore SSIC
Mobile: +41/79/129'11'52
E-Mail: dlehmann@baumeister.ch

Martin A. Senn, vicedirettore SSIC
Responsabile Politica + comunicazione
Tel: +41/44/258'82'60
Mobile: +41/79/301'84'68
E-Mail: msenn@baumeister.ch



Plus de communiques: SBV Schweiz. Baumeisterverband

Ces informations peuvent également vous intéresser: