SsangYong Schweiz AG

SsangYong e Mahindra: un futuro assieme

Dietlikon (ots) - L'alleanza è confermata: il 15 marzo 2011 il gruppo indiano Mahindra & Mahindra Ltd. (M&M) e l'azienda SsangYong Motor Company (SYMC) hanno reso noto che l'amministrazione controllata del produttore automobilistico coreano è ufficialmente giunta alla fine. Mahindra, in qualità di nuovo azionista di maggioranza, e SsangYong presentano i primi ambiziosi piani per il futuro, che vedrà le due società operare fianco a fianco.

- Mahindra & Mahindra Ltd. sottolinea l'autonomia del marchio SsangYong

- Ulteriori investimenti, rafforzamento delle linee di prodotto e delle risorse umane della SsangYong

- Sinergie tra Mahindra e SsangYong negli acquisti, nello sviluppo di nuovi modelli e nell'orientamento strategico sui mercati internazionali

La società indiana Mahindra & Mahindra Ltd. ribadisce al termine delle trattative che la SsangYong Motor Company potenzierà le linee di prodotto esistenti come marchio a sé e potenzierà le risorse umane. L'attuazione di questi piani avrà luogo investendo nello sviluppo, sfruttando le sinergie tra Mahindra e SsangYong nonché concentrandosi sulla stabilità finanziaria. SsangYong dispone di solide basi per recuperare la fiducia della clientela e mettere piede sui diversi mercati globali.

Sinergie

Nell'agosto 2010 la Mahindra & Mahindra Ltd. (M&M) si è affermata come il partner ideale per far uscire la SsangYong Motor Company (SYMC) dalla procedura concorsuale in atto. Da allora sono state spianate tutte le strade per sviluppare, a partire da questa alleanza, una forte partnership strategica con una nuova presenza sul mercato globale dell'automobile.

Bharat Doshi, direttore e direttore finanziario di Mahindra & Mahindra Ltd. e il dott. Pawan Goenka, presidente delle divisioni Automotive e Farm di Mahindra, rilasciano le prime considerazioni sulla nuova collaborazione. Goenka: "Il vantaggio maggiore per Mahindra consiste nello sfruttamento delle sinergie tra le due aziende, che manterranno comunque le rispettive identità di marchio e continueranno a perseguire elevati obiettivi di qualità di prodotto. In quest'ottica sarà costituito un gruppo della sinergia di cui faranno parte manager di alto rango delle due aziende. Tale gruppo seguirà l'attuazione di obiettivi comuni, prestando attenzione agli acquisti a livello globale, allo sviluppo di nuovi modelli e all'orientamento strategico sui mercati internazionali".

Investimenti

I primi programmi relativi all'introduzione di Rexton di SsangYong e Korando C sul mercato indiano sono già stati avviati. Mahindra dispone inoltre di un valido sistema informatico che sarà testato per il relativo impiego presso SsangYong. Si sta inoltre considerando la possibilità di aprire una filiale della finanziaria Mahindra Finance in Corea del Sud per sostenere le vendite di veicoli SsangYong.

Mahindra riassume la collaborazione in cinque punti:

- rafforzamento delle linee di prodotto
- sviluppo di sinergie tra le due aziende
- investimenti nel marchio SsangYong
- potenziamento delle risorse umane
- garanzia della stabilità finanziaria 

SsangYong per contro aumenta i propri investimenti:

- Il piano aziendale del 2011 prevede, rispetto allo scorso anno, un aumento del 70% degli investimenti nello sviluppo di nuovi prodotti a circa 200 miliardi di KRW (pari a circa 165 milioni di CHF).

- Con oltre 40 miliardi di KRW (pari a circa 33 milioni di CHF), SsangYong aumenta l'investimento per il posizionamento del marchio in Corea del 60% e i relativi investimenti per i mercati internazionali vengono quadruplicati.

SsangYong è e rimane un marchio coreano

Il dott. Pawan Goenka lo conferma: "Mahindra è consapevole delle forti radici coreane di SsangYong e si adopera in ogni modo per sostenerle e promuoverle. SsangYong sarà gestita come un'azienda coreana indipendente, con dirigenti in gran parte coreani e con un marchio 100% "made in Corea".

Ha confermato Yoo-il Lee nella veste di amministratore delegato della SsangYong Motor Company, mentre Dilip Sundaram è stato nominato direttore finanziario di Mahindra.

Yoo-il Lee sottolinea gli obiettivi comuni: "Mahindra, in qualità di maggiore produttore indiano di veicoli commerciali, porta con sé la passione, l'esperienza e la conoscenza nei mercati globali. Tutti noi di SsangYong siamo convinti che quest'impegno comune e la stretta collaborazione con Mahindra ci consentiranno di sviluppare nuove linee di prodotto e potenziare la nostra presenza sui mercati internazionali".

Nota alla redazione

Ulteriori informazioni sul gruppo Mahindra e su SsangYong Motor Company sono reperibili sul sito www.mahindra.com e sul sito www.smotor.com .

I comunicati stampa e le foto sono visibili e/o si possono scaricare dal sito di SsangYong dedicato ai media: http://www.ssangyong.presscorner.ch . I dati personali per l'accesso vi saranno forniti dopo aver compilato il questionario elettronico.

Contatto:

SsangYong Suisse SA
Nicholas Blattner, Public Relations Manager
Brandbachstrasse 6
CH-8305 Dietlikon
Tel.: +41/44/816'43'45
Mobile: +41/79/412'13'11
Fax: +41/44/816'43'09
E-Mail:nicholas.blattner@ssangyong.ch
Internet: www.ssangyong.ch



Plus de communiques: SsangYong Schweiz AG

Ces informations peuvent également vous intéresser: