World Engineers' Convention (WEC) 2011

WEC 2011 lancia un dibattito mondiale sul futuro dell'energia

Ginevra (ots) - Un approvvigionamento energetico con ridotte emissioni di CO2 è realizzabile e sostenibile in termini economici - questo è quanto emerge dall'"Appello di Ginevra" in occasione della World Engineers' Convention 2011. A discutere tali questioni sono convocati ingegneri provenienti da tutto il mondo.

"Gli ingegneri mettono a disposizione dei cittadini tecnologie intese a consentire a tutti di sfruttare in modo ottimale risorse sempre più scarse. Ciò implica, però, che l'attività degli ingegneri non può restare confinata agli studi di progettazione. Gli ingegneri sono infatti chiamati a partecipare al dibattito politico", sottolinea Doris Leuthard, consigliera federale svizzera e presidente del Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni. Questa posizione è condivisa anche dagli organizzatori della World Engineers' Convention (WEC) 2011, che mediante l'"Appello di Ginevra" lanciano un dibattito su scala globale. Tale appello prende posizione in merito a interrogativi scottanti quali: dispongono gli ingegneri di soluzioni tecniche per coprire il fabbisogno energetico di tutta la popolazione senza peggiorare ulteriormente il riscaldamento climatico? È possibile attuare un sistema di approvvigionamento energetico a basse emissioni di CO2 che sia realizzabile e sostenibile in termini economici?

"L'Europa potrebbe convertire le proprie modalità di approvvigionamento energetico in modo autonomo senza subire svantaggi competitivi". Con queste parole Ruedi Noser, presidente del WEC 2011 e consigliere nazionale svizzero, sintetizza una delle conclusioni dell'appello. Il tema della situazione energetica in altre aree geografiche quali la Cina o gli Stati Uniti, ad esempio, figura tra gli argomenti di discussione sul blog www.wec2011.org . I contributi on line confluiscono in una dichiarazione che sarà adottata in occasione della WEC 2011.

Dal 4 al 9 settembre, oltre 2000 ingegneri e ricercatori nonché rappresentanti del mondo politico e scientifico provenienti da circa 100 paesi si riuniranno a Ginevra al fine di discutere soluzioni per un futuro energetico sostenibile nell'ambito dell'evento dal titolo "Engineers Power the World - Facing the Global Energy Challenge".

World Engineers' Convention (WEC) 2011 
Engineers Power the World - Facing the Global Energy Challenge 
4.-9. settembre 2011, Ginevra, Svizzera 
Blog e iscrizione: www.wec2011.org  

Contatto:

Christa Rosatzin
E-Mail: media@wec2011.org
Tel.: +41/44/445'19'94



Plus de communiques: World Engineers' Convention (WEC) 2011

Ces informations peuvent également vous intéresser: