Pro Juventute

Continuità e rinnovamento: Katja Wiesendanger è la nuova direttrice di Pro Juventute
Cambiamenti ai vertici della maggiore organizzazione svizzera per l'infanzia e la gioventù

Katja Wiesendanger, Direttrice Pro Juventute / Testo complementare con ots e su www.presseportal.ch/fr/nr/100019486?langid=4 / L' utilizzo di quest'immagine è gratuito per scopi redazionali. Pubblicazione sotto indicazione di fonte: "obs/Pro Juventute"

Un document

Zurigo (ots) - Il Consiglio di fondazione di Pro Juventute ha nominato con effetto immediato la 42enne Katja Wiesendanger come nuova direttrice della fondazione. Katja Wiesendanger è attiva per la fondazione da oltre tre anni e da marzo 2016, dopo la partenza dell'allora direttore Robert Schmucki, aveva assunto la direzione ad interim della maggiore organizzazione svizzera per l'infanzia e la gioventù. «Con la nomina di Katja Wiesendanger, la responsabilità di gestione per la fondazione passa a una donna che conosce molto bene l'organizzazione e che rappresenta valori come continuità e rinnovamento. Siamo convinti che affinerà ulteriormente il profilo contenutistico della fondazione e che affronterà con coraggio e competenza i temi attuali e futuri che riguardano i bambini, i giovani e i genitori della Svizzera», così Josef Felder, presidente del Consiglio di fondazione, spiega la nomina.

Katja Wiesendanger conosce le esigenze di bambini e genitori per esperienza diretta. Insieme al suo partner e due bambini la 42enne forma una famiglia patchwork. Lavora da Pro Juventute da marzo del 2013, ed ha assunto il ruolo di responsabile per il marketing e di membro della direzione a gennaio del 2014, partecipando attivamente allo sviluppo e alla gestione della fondazione.

La Svizzera: un luogo meraviglioso per bambini e giovani La visione della nuova direttrice è altrettanto chiara: i bambini devono poter sviluppare il proprio potenziale e fare le loro esperienze. E quando hanno ne bisogno, devono poter accedere con facilità a un aiuto e un sostegno competente. «Insieme con i collaboratori e le collaboratrici della sede principale e i 5'000 collaboratori e collaboratrici e i volontari di tutte le regioni c'impegneremo, affinché la Svizzera si distinguerà, non solo per il cioccolato, le banche e gli orologi, ma anche per il fatto di essere un luogo meraviglioso per bambini e giovani», afferma Katja Wiesendanger. E aggiunge: «un luogo dove bambini e giovani sono una parte integrante della società, dove godono di pari opportunità e dove possono partecipare attivamente alla creazione del loro futuro. »

Continuità, rinnovamento e cooperazione

Con la nomina di Katja Wiesendanger il Consiglio di fondazione punta sulla continuità. In futuro, accanto all'intenzione di voler affinare ulteriormente il profilo contenutistico della fondazione, si cercherà una collaborazione ancora più stretta con le diverse associazioni regionali di Pro Juventute e con altre organizzazioni per l'infanzia e la gioventù, «Abbiamo il privilegio di agire per il bene delle giovani generazioni e di portare avanti quello che abbiamo seminato durante gli ultimi anni. Sono felice che il potenziale della nostra organizzazione possa continuare a crescere - a favore di tutti quelli che si rivolgono a noi ogni giorno», dichiara la nuova direttrice.

Per maggiori informazioni e interviste:

Pro Juventute, Ilario Lodi, Responsabile regionale Svizzera italiana
Tel. 091 971 33 01, e-mail: ilario.lodi@projuventute.ch



Plus de communiques: Pro Juventute

Ces informations peuvent également vous intéresser: