Pro Juventute

La domenica IdéeSport e Pro Juventute aprono ai bambini le palestre inutilizzate
Il progetto «OpenSunday» offre in tutta la Svizzera opportunità di gioco e di movimento per i bambini

Open Sunday / Testo complementare con ots e su www.presseportal.ch/fr/nr/100019486?langid=4 / L' utilizzo di quest'immagine è gratuito per scopi redazionali. Pubblicazione sotto indicazione di fonte: "obs/Pro Juventute/CHRIS ROSENBERGER"

Zurigo/Losanna (ots) - Gli spazi ricreativi sono essenziali per uno sviluppo sano nell'età infantile. Tuttavia il loro numero si va riducendo, in parte a causa dei divieti imposti ai bambini e in parte anche a causa del crescente bisogno di sicurezza dei genitori e dei responsabili. Inoltre le esigenze di bambini e adolescenti vengono trascurate nei piani comunali. Pro Juventute si impegna affinché i bambini abbiano a disposizione opportunità di gioco adeguate alla loro età - anche con il brutto tempo. Per questo Pro Juventute collabora con la fondazione IdéeSport al progetto «OpenSunday» che prevede l'apertura domenicale delle palestre inutilizzate. Oggi vi partecipano già oltre 40 comuni che mettono a disposizione le loro palestre. IdéeSport e Pro Juventute vorrebbero indurre altri enti comunali ad aderire a questo progetto a favore del movimento.

Spesso ai bambini mancano importanti spazi di svago, in particolare nei mesi invernali o nelle giornate di pioggia. Con l'apertura delle palestre nell'ambito del progetto «OpenSunday» della fondazione IdéeSport, la domenica diventa un'opportunità per i bambini per giocare e fare movimento e rappresenta anche un'occasione di incontro con i coetanei. Nel 2015 l'iniziativa OpenSunday ha contato oltre 8'500 bambini che hanno partecipato alle attività offerte ogni domenica nei mesi invernali. «Grazie alle palestre aperte i bambini hanno la possibilità di fare attività fisica con regolarità, in modo semplice e del tutto gratuito. Con il progetto OpenSunday, IdéeSport fornisce un contributo importante per le pari opportunità e la prevenzione sanitaria. Sosteniamo IdéeSport in modo che le palestre rimangano aperte la domenica anche in tempi di riduzione dei finanziamenti» spiega il Dr. Sven Goebel, caposettore Spazi ricreativi & Partecipazione di Pro Juventute. Luana Almonte, direttrice di IdéeSport, aggiunge: «Il progetto OpenSunday si rivolge in particolare a quei ragazzi che, per motivi finanziari o altri motivi di natura familiare, non trovano posto nelle offerte per il tempo libero canonizzate come le associazioni, gli scout ecc.. L'offerta è a bassa soglia e i bambini possono partecipare senza pressione e muoversi con spensieratezza. È davvero bello osservare come si divertono, come rafforzano la loro autostima e come imparano ad assumersi delle responsabilità anche nei confronti degli altri - in particolare i ragazzi che coprono il ruolo di junior coach. Grazie alla collaborazione di Pro Juventute possiamo offrire il programma a una cerchia ancora più ampia di bambini in tutta la Svizzera.»

Gioco e divertimento senza stress quotidiano o ansia da prestazione - il progetto «OpenSunday»

Sotto la guida di coach giovani e adulti, bambini di età compresa tra i 6 e i 12 anni si incontrano la domenica pomeriggio in palestre e palazzetti dello sport di tutta la Svizzera. Senza stress o ansie viene loro offerta la possibilità di fare attività fisica in un ambiente sicuro. Oltre al movimento è importante che questi pomeriggi rappresentino anche un'occasione di svago per i bambini, in modo che si sentano invogliati a partecipare di nuovo. I gruppi sono per lo più misti, composti da bambini e bambine con origini molto diverse. I ragazzi più grandi vengono motivati in modo particolare e istruiti per diventare junior coach e in seguito coach. Adulti esperti sono al loro fianco in questo processo che li porta ad assumere una responsabilità sempre maggiore nei confronti dei più giovani. Questi compiti rafforzano l'autostima e l'integrazione nel quartiere, visto che i bambini hanno spesso alle spalle le storie più diverse.

I bambini hanno il diritto di forgiare il nostro mondo - una campagna di Pro Juventute

I bambini hanno il diritto di giocare liberamente. Per questo ci vogliono spazi pubblici adeguati, con una pianificazione, creazione e manutenzione che tengano conto delle esigenze dei bambini. Da molti anni Pro Juventute s'impegna per offrire ai bambini degli spazi liberi, dove possono fare le loro esperienze e sviluppare le loro capacità. Con l'attuale campagna «Spazi liberi - Più posto per noi!» l'organizzazione per l'infanzia e la gioventù si ricollega a una lunga tradizione: i parco giochi Robinson e la consulenza per parco giochi iniziati già nel 1950.

Troverete maggiori informazioni sulla campagna di Pro Juventute e sull'App «Più spazio per te» sul sito www.projuventute.ch/spazio.

Contatto:

Pro Juventute Ingo Albrecht, Responsabile Comunicazione
Tel. 044 256 77 69, e-mail: ingo.albrecht@projuventute.ch
Fondazione IdéeSport, Luana Almonte, membro della direzione
Tel. 078 763 76 53, e-Mail: luana.almonte@ideesport.ch



Ces informations peuvent également vous intéresser: