Mercuri Urval AG

Una survey on line effettuata da Mercuri Urval ha coinvolto più di 840 manager in 8 paesi europei

    Berna (ots) - Le aziende europee indicano l'orientamento al cliente come fattore prioritario di crescita economica

    Otto manager europei su dieci, considerano la customer orientation come il fattore più importante di crescita economica aziendale  nel 2010. Una migliore soddisfazione e fidelizzazione del cliente cosi come una maggior qualità del servizio rappresentano nello scenario economico attuale i fattori strategici del futuro. Questi sono  i risultati di una survey, che ha coinvolto piu di 800 manager in 8 paesi europei, condotta dal Gruppo di consulenza direzionale Mercuri Urval.

    I continui cambiamenti economici stanno spingendo le aziende a focalizzarsi ancor di più sulla "customer orientation". Questo è cio che emerge da più del 76% degli executive  e manager di linea intervistati da Mercuri Urval.

    Acquisizione di nuovi clienti, profittabilità e spinta all'innovazione sono gli altri fattori considerati fondamentali per una crescita aziendale. I dati della ricerca confermano, tra l'altro, un maggiore ottimismo per il 2010.

    Un nuovo orientamento manageriale Il 77% dei manager intervistati considera la crisi economica del 2009 come una opportunità  volta ad allineare lo stile manageriale e gli obiettivi aziendali verso una maggiore customer orientation.  I risultati della ricerca evidenziano la crescente attenzione dei manager verso:  

    - l'abilità ad ascoltare e comprendere le esigenze del cliente; la
capacità di offrire nuovi servizi a valore aggiunto e di      
massimizzare il capitale intellettuale presente in azienda.  

    - la capacità di creare un nuovo valore tramite un nuovo modello di vendita.  

    - la maggiore importanza della ricerca e dello sviluppo

    Più di 840 rispondenti Tra la metà di ottobre e l'inizio di dicembre 2009, Mercuri Urval Consulting Group, ha raccolto le opinioni di circa 844 manager europei (i paesi coinvolti sono stati   Belgio, Danimarca, Germania, Francia, Olanda, Italia, Austria e Svizzera); ai manager è stato chiesto di fornire la propria idea sullo stato economico attuale e sui fattori chiave volti a favorire la crescita aziendale.

    Nuove priorità In tutti i paesi coinvolti, i piani aziendali volti a contrastare la crisi economica sono già iniziati negli scorsi mesi. Le aziende sono ancora in fase di ridefinizione delle nuove priorità volte principalmente a stimolare la crescita sui mercati internazionali.

    L'impatto organizzativo In particolare nei Paesi Bassi  si sottolinea una forte attenzione delle aziende alla customer orientation, all'innovazione e alla motivazione del personale. In Germania, Francia e Belgio, la tendenza è di dare importanza al people management come strumento per aumentare la motivazione interna e la customer orientation sui clienti.

    Per un maggiore approfondimento in merito alla survey on line vedi: www.mercuriurval.ch

    Mercuri Urval è un gruppo internazionale di consulenza direzionale fondato in Svezia nel 1967 e cresciuto organicamente sino a contare oggi più di 80 uffici in 24 paesi. Mercuri Urval supporta i propri clienti nell'implementazione delle loro strategie e nell'identificazione e ottimizzazione delle competenze aziendali tramite: executive search, assessment, business coaching, talent management.

ots Originaltext: Mercuri Urval AG
Internet: www.presseportal.ch

Contatto:
Dimitri Djordjèvic
Director Mercuri Urval, Nyon
Tel.:    +41/22/365'72'23
Mobile: +41/76/353'50'49
E-Mail: dimitri.djordjevic@mercuriurval.com



Plus de communiques: Mercuri Urval AG

Ces informations peuvent également vous intéresser: