AXA Winterthur

Mobili e sicuri? Il rischio accompagna qualsiasi età.
AXA-Crashtests Wildhaus 2013

Winterthur (ots) - Come deve essere strutturata la formazione di guida per i nuovi conducenti? E per i conducenti anziani sono necessari appositi controlli dello stato di salute? In occasione dell'attuale serie di crash test condotti a Wildhaus (Svizzera), gli esperti di infortunistica di DEKRA e AXA hanno messo in evidenza la problematica dei conducenti più giovani e più anziani nella circolazione stradale, indicando al contempo varie possibilità di prevenzione. Mentre agli occhi dell'opinione pubblica destano scalpore soprattutto gli incidenti causati dai giovani conducenti per eccesso di velocità, le statistiche mostrano che anche il rischio correlato al calo delle prestazioni di guida nei guidatori più anziani è molto elevato.

Le principali richieste e indicazioni degli esperti in infortunistica a colpo d'occhio

Guidatori più anziani:

- Per la Germania: il mondo della politica e la società vengono sollecitati ad approfondire ulteriormente le discussioni circa le modalità e l'entità delle misure preventive, mettendo contestualmente a punto soluzioni sostenibile sotto il profilo sociale.

- Per la Svizzera: l'idoneità alla guida dovrebbe essere effettuata da un medico indipendente (e non dal medico di famiglia). In questo modo, in caso di decisione negativa, non viene pregiudicato il rapporto di fiducia tra medico curante e paziente.

In generale:

- curare adeguatamente lo stato di salute fisica e mentale.

- attraverso esami della vista e check-up fisici condotti con cadenza regolare, verificare se si è ancora in forma per affrontare la circolazione stradale.

- prestare attenzione all'influenza dei farmaci sulla capacità di guida; rinunciare coerentemente al consumo di alcolici se ci si deve mettere alla guida.

- utilizzare un veicolo con caratteristiche commisurate alla propria età, con una buona visibilità complessiva, una posizione di guida rialzata e adeguati dispositivi tecnici di sicurezza.

Giovani conducenti:

- Per la Germania: verificare la possibilità di una formazione in due fasi, secondo il modello della Svizzera.

- Per la Svizzera: introdurre la guida accompagnata a partire da 17 anni

In generale:

- rinunciare con coerenza al consumo di alcol e droghe se ci si deve mettere alla guida. In caso di dubbio, prendere un taxi o utilizzare i mezzi pubblici

- non lasciarsi trascinare da amici spavaldi in condotte di guida rischiose

- non lasciarsi distrarre dal telefono cellulare

- Vale sempre la regola: un'auto giovane (e moderna) per un conducente giovane. Al momento dell'acquisto, prestare attenzione a una dotazione di sicurezza di prim'ordine.

Communicato stampa: http://www.AXA.ch/media

Contatto:

AXA Winterthur, Media Relations
media@axa.ch
+41 52 261 77 44



Plus de communiques: AXA Winterthur

Ces informations peuvent également vous intéresser: