SRG SSR

La SSR e Swiss Ski prolungano il loro partenariato fino al 2021/22

Bern (ots) - Berna/Zurigo/Muri, 23 settembre 2016. La SSR e Swiss Ski hanno prolungato di altre sei stagioni il loro partenariato pluriennale nell'ambito degli sport invernali. Le emittenti e le piattaforme SSR continueranno così a garantire un'offerta di alto livello in materia di sport invernali. In collaborazione con Swiss Ski e con gli organizzatori dei campionati mondiali, la SSR produrrà il segnale TV nell'alta qualità di sempre per il mondo intero durante tutti gli eventi della FIS organizzati in Svizzera (sci alpino, sci di fondo e salto con gli sci) e lo diffonderà sulle sue emittenti e piattaforme.

La SSR ha concluso un accordo con la Federazione svizzera di sci Swiss Ski per tutti gli eventi della FIS in Svizzera. L'accordo include le competizioni di sci alpino, salto con gli sci, sci di fondo (compreso il Tour de Ski), nonché snowboard e freestyle/skicross. Da una parte, la SSR continuerà a produrre il segnale TV internazionale nella stessa qualità di sempre. Dall'altra, si è assicurata tutti i diritti di diffusione esclusivi per eventi organizzati sul territorio svizzero e offrirà sulle sue emittenti e piattaforme (TV, radio, online e dispositivi mobili) una copertura completa delle manifestazioni in Svizzera. Tale accordo è valido fino alla stagione 2021/22.

Il presidente di Swiss Ski Urs Lehmann: «Da molti anni la SSR è per noi un partner importante e affidabile. Siamo lieti di portare avanti questa preziosa collaborazione per altre sei stagioni. La SSR garantisce che, in occasione della Coppa del mondo di Sci in Svizzera, saranno trasmesse immagini di alta qualità in tutto il mondo. Le trasmissioni sono un'ottima pubblicità per Swiss Ski e i suoi partner di lunga data, ma anche per la Svizzera in quanto paradiso per gli sport invernali».

Le manifestazioni internazionali della FIS sulle emittenti SSR fino al 2020/21 La SSR ha acquistato da Infront i diritti per le manifestazioni internazionali della FIS fuori dalla Svizzera. L'accordo include le competizioni di sci alpino, salto con gli sci, (compresi il Torneo dei quattro trampolini e il volo con gli sci), sci di fondo, (compreso il Tour de Ski), combinata nordica, snowboard e freestyle/skicross. Infront e la SSR hanno sottoscritto un contratto valido per cinque stagioni, dal 2016/17 al 2020/21. La SSR può quindi continuare a diffondere una copertura completa di tutti gli eventi che si tengono fuori dalla Svizzera sulle sue emittenti e piattaforme. Ha acquistato invece dall'EBU i diritti di diffusione per le manifestazioni in Austria, che non sono commercializzati da Infront.

Inoltre, Infront e la SSR hanno raggiunto un accordo riguardo alla concessione dei diritti esclusivi per la Svizzera in occasione dei campionati mondiali di sci alpino e di sci nordico nel 2019 (Are e Seefeld) e nel 2021 (Cortina d'Ampezzo e Oberstdorf), nonché per i campionati mondiali di snowboard/freestyle del 2017 in Sierra Nevada. Anche per queste manifestazioni la SSR ha acquistato i diritti per la diffusione in TV, alla radio, online e sui dispositivi mobili. Roland Mägerle, responsabile Business Unit Sport SSR: «Siamo lieti di poter garantire anche in futuro una copertura completa degli eventi della FIS in Svizzera e all'estero, nonché dei campionati mondiali. Il nostro pubblico potrà seguire anche nei prossimi anni i successi delle nostre atlete e dei nostri atleti di sport invernali sulle emittenti e sulle piattaforme della SSR negli attuali standard e nell'alta qualità di sempre. Come preannunciato già durante la scorsa stagione, nella Svizzera tedesca SRF proporrà un'offerta ancora più completa degli sport invernali in TV, alla radio, online e sui dispositivi mobili e continuerà a sviluppare le trasmissioni live. È fantastico che anche in futuro potremo produrre immagini spettacolari delle montagne svizzere, per esempio del Lauberhorn o di Adelboden, e diffonderle in tutto il mondo».

Bruno Marty, direttore degli sport invernali presso Infront: «Gli sport su sci e snowboard godono di una lunga tradizione in Svizzera e ogni settimana attirano innumerevoli fan davanti alla TV. Per questo motivo siamo molto soddisfatti dell'accordo, che in Svizzera garantisce una copertura pluriennale e sempre di qualità anche in futuro. La SSR sottolinea così la sua posizione di emittente n°1 per lo sport invernale in Svizzera».

Le parti coinvolte hanno concordato di non divulgare informazioni sulle condizioni finanziarie generali.

Contatto:

Comunicazione aziendale SSR
Simon Denoth, portavoce, tel. 079 266 09 74

Per informazioni:
Roland Mägerle, responsabile Business Unit Sport SSR, responsabile
Sport SRF
Coordinazione tramite Andrea Wenger, responsabile Media Relations SRF
tel. 078 755 79 80 o andrea.wenger@srf.ch



Plus de communiques: SRG SSR

Ces informations peuvent également vous intéresser: