SRG SSR

Jean-Michel Cina è il nuovo presidente SRG SSR

Jean-Michel Cina.

Un document

Bern (ots) - Berna, 1° luglio 2016. Il nuovo presidente SSR è Jean-Michel Cina. Cina, avvocato e notaio (53 anni), dal 2005 capo del Dipartimento cantonale dell'economia del Vallese ed ex consigliere nazionale, subentrerà al presidente SSR uscente Viktor Baumeler dal 1° maggio 2017.

In data odierna, l'Assemblea dei delegati (AD) straordinaria ha nominato Jean-Michel Cina nuovo presidente SSR, seguendo la proposta del Consiglio d'amministrazione (CdA). I delegati hanno scelto una personalità di grande esperienza, con una vasta rete di relazioni nel mondo politico ed economico, fautore del federalismo della Svizzera e della SSR. Cina entrerà in carica il 1° maggio 2017 e succederà a Viktor Baumeler nel ruolo di presidente SSR.

Nel complesso, sono stati 74 i candidati figuranti su una prima lista della procedura di valutazione, di cui sei sono stati invitati a un primo colloquio e 4 a un secondo colloquio.

Il comitato preposto alle nomine, sotto la guida del membro del CdA Jean-François Roth, aveva raccomandato al CdA due candidature. Dopo un attento esame, il CdA ha proposto all'AD la nomina di Jean-Michel Cina.

Buona rete di contatti a livello cantonale e nazionale Jean-Michel Cina vanta una brillante carriera politica sia sul piano cantonale che federale. È stato tra l'altro consigliere nazionale dal 1999 al 2005 e da tale data è consigliere di Stato del Cantone Vallese (capo del Dipartimento cantonale dell'economia, dell'energia e del territorio). Attualmente presiede la Conferenza dei governi cantonali (CdC). Cina ha conseguito la licenza in diritto all'Università di Berna e ha ottenuto la patente di avvocato e notaio del Cantone Vallese. È sposato e ha due figli.

Insieme contro le sfide costruendo il futuro Jean-Michel Cina è felice del futuro incarico: «Sono un convinto sostenitore del servizio pubblico. Ho servito nell'amministrazione e nella politica e ho accumulato esperienze nel settore privato come membro di diversi Consigli d'amministrazione. È un onore, ma anche una responsabilità, essere presidente dell'azienda mediatica pubblica SSR. E ciò proprio in un periodo in cui questa istituzione è confrontata con il grande cambiamento in atto nel mondo dei media. Mi dedicherò a questo compito complesso con fermo impegno e grande rispetto. L'associazione mantello e l'azienda affronteranno le sfide insieme. La SSR contribuirà in modo costruttivo al dibattito su un servizio pubblico digitale mettendo a frutto il suo know-how, le sue conoscenze settoriali e la sua esperienza. Questa sarà una delle mie priorità».

Viktor Baumeler è lieto che la proposta del CdA sia stata accolta: «In un periodo di radicali cambiamenti nei media e nella politica, Jean-Michel Cina, che è bilingue tedesco/francese, arricchirà il Consiglio d'amministrazione grazie alla sua esperienza cantonale e nazionale e promuoverà il dialogo con la politica. L'obiettivo è preparare la SSR per il futuro digitale. In stretta collaborazione con l'azienda, il presidente designato e l'associazione mantello si mobiliteranno per rafforzare il radicamento della SSR nella società e il servizio pubblico audiovisivo».

Contatto:

Comunicazione aziendale SSR
Daniel Steiner, portavoce, 079 827 00 66



Plus de communiques: SRG SSR

Ces informations peuvent également vous intéresser: