SRG SSR

La SRG SSR mette in atto le misure di austerità

Bern (ots) - Il Comitato direttivo SSR ha analizzato attentamente le proposte del personale e del Sindacato svizzero dei massmedia (SSM) sul pacchetto di risparmi pianificato. Parecchie idee saranno accolte ed elaborate, ma la loro entità permette di salvare solo pochi dei circa 250 posti di lavoro candidati alla soppressione. I collaboratori interessati dalla misura possono tuttavia contare su un equo piano sociale.

All'annuncio di misure di austerità pari a 40 milioni di franchi all'anno ha fatto seguito una consultazione tra il personale della SSR e il l'SSM, dalla quale sono emerse proposte Volte a evitare la soppressione, a limitare il numero di posti da tagliare e ad attenuare le conseguenze della manovra.

Il Comitato direttivo della SSR ha esaminato attentamente le proposte. Numerose Idee saranno accolte ed elaborate, ma la loro entità permette di salvare solo pochi dei circa 250 posti di lavoro candidati alla soppressione. Alcune proposte sarebbero difficili da attuare e comporterebbero persino maggiori costi. Altre misure presentano un potenziale di risparmio incerto. La SSR è anche legata ai contratti in corso e deve osservare determinati obblighi in materia di diritto del lavoro. Inoltre, le misure di austerità devono essere attuate rapidamente al fine di evitare deficit dal 2016.

Il Comitato direttivo ha pertanto deciso di porre in essere la soppressione di posti nella misura annunciata. Alla SSR e al tpc sono approssimativamente 250 i posti da tagliare, di cui circa 190 tramite prepensionamenti, licenziamenti e riduzioni dei gradi d'occupazione e circa 60 tramite la non occupazione di posti vacanti.

Congelamento degli stipendi nel 2016 ed equo piano sociale Al fine di limitare la riduzione di posti di lavoro a un massimo di 250 unità, la SSR e l'SSM hanno deciso di congelare gli stipendi per il 2016. La SSR e il tpc hanno inoltre trovato un'intesa con l'SSM e l'Associazione dei quadri della SSR su un nuovo piano sociale equo. Il piano, valido per i collaboratori della SSR e del tpc con un contratto a tempo indeterminato il cui rapporto di lavoro sarà modificato o sciolto per ragioni economiche o organizzative, entra in vigore con effetto immediato e scade il 31 dicembre 2018.

Le misure di austerità saranno messe in atto da novembre 2015. Nei prossimi giorni le unità aziendali della SSR informeranno in merito all'attuazione regionale delle misure.

Contatto:

Comunicazione aziendale SSR
Daniel Steiner, portavoce, 079 827 00 66


Plus de communiques: SRG SSR

Ces informations peuvent également vous intéresser: